Bonus verde sono comprese anche le spese di potature in condominio?

Tanti i bonus prorogati nella Legge di Bilancio, compare anche il Bonus verde che permette di fruire di una detrazione fiscale sulle spese sostenute per la sistemazione di giardini, aree scoperte, recinzioni, impianti di irrigazioni, coperture a verdi e giardini pensili. Il bonus permette di ottenere una detrazione fiscale del 36% sulle spese sostenute, ma nel Bonus verde sono comprese anche le spese di potature in condominio? Verifichiamolo.

Bonus verde e spese ammissibili

Sono comprese nelle spese che danno diritto al bonus verde gli interventi straordinari che portano alla sistemazione del verde di giardini o al rinnovamento di quelli esistenti. Nello specifico rientrano le seguenti spese agevolabili nei condomini per la sistemazione del verde:

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Oil Free Fryer, la vera friggitrice ad aria

Scopri il prezzo lancio

Friggitrice Fryer

a) sistemazione a verde di recinzioni, aree scoperte di unità immobiliari, di pertinenze;

b) impianti di irrigazione e realizzazioni di impianti per pozzi;

c) coperture a verde e giardini pensili;

d) manutenzione e progettazione per realizzare gli interventi sopra elencati. A chiarire tutti gli interventi agevolati con il bonus verde è l’Agenzia delle Entrate con una scheda esplicativa. Inoltre, specifica che non rientrano nell’agevolazione gli interventi di manutenzione ordinaria periodica.

La detrazione è ripartita in cinque anni di pari importo. La detrazione è calcolata su un tetto massimo di 5mila euro per ogni unità immobiliare ad uso abitativo. Quindi, la detrazione massima è di 1.800 euro che consiste del 36% su 5mila euro. Bisogna ricordare che il pagamento delle spese deve avvenire in modalità tracciabile (ad esempio, bonifico postale o bancario).

Bonus verde sono comprese anche le spese di potature in condominio?

La normativa chiarisce che possono fruire dell’agevolazioni i contribuenti che possiedono o detengono un immobile, o i condomini per le spese sostenute sulle parti comuni esterne degli edifici condominiali. Nel caso di bonus verde in condominio, la detrazione spetta al singolo condomino nel limite della quota a lui imputabile. Il condominio dovrà effettuare il pagamento entro i termini della dichiarazione dei redditi annuale.

L’Agenzia delle Entrate, specifica che la detrazione non spetta per le spese sostenute per: manutenzione ordinaria e per i lavori in economia.

A chi si chiede se nel Bonus verde sono comprese anche le spese di potature in condominio si risponderà negativamente. Questo, perché la potatura rientra nella manutenzione ordinaria.

Consigliati per te