Bastano solo 3 sorprendenti trucchetti per curare le nostre rose mantenendole fiorite durante l’estate

Al termine di una giornata di lavoro stressante, specialmente in estate, trascorrere del tempo in giardino in tranquillità è una sensazione rigenerante.

È bellissimo assistere allo sbocciare di un fiore o alla visita di un uccellino, soprattutto al tramonto durante il quale i colori sono più intensi.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Aloe Vera Slim

Le rose, generalmente, hanno steli lunghi e spinosi mentre i petali del fiore diffondono nell’ambiente un profumo intenso e inebriante.

Non è sempre semplice curare le rose, specialmente in estate, ma grazie ad alcuni semplici accorgimenti riusciremo a proteggerla dal caldo intenso e prepararla all’autunno.

Bastano solo 3 sorprendenti trucchetti per curare le nostre rose mantenendole fiorite durante l’estate

Per prima cosa, è fondamentale proteggerle durante questa stagione calda, soprattutto quando le alte temperature rischiano di far soffrire foglie e radici.

Innanzitutto dovremo rinnovare la pacciamatura che è molto utile a conservare l’umidità in estate, mantenendo le radici fresche, e gioca un ruolo fondamentale in inverno.

Durante l’estate, specialmente durante il mese di agosto, è davvero fondamentale rimuovere le erbe infestanti intorno alla nostra pianta di rose.

Questo perché spesso, dopo le giornate particolarmente calde, si verificano facilmente episodi di piogge estive che rischiano di favorirne la crescita incontrollata.

In questo periodo dell’anno, dovremo provvedere a tagliare i rami e le foglie secche, come anche quelle colpite da malattie fungine.

Questo tipo di malattia si propaga attraverso spore che, per questa ragione, devono essere eliminate il prima possibile e allontanate dal giardino.

Diversamente sarà molto probabile che in poco tempo possano infettare altre piante, rendendo vano tutto il lavoro precedentemente fatto.

È incredibile che bastano solo 3 sorprendenti trucchetti per curare le nostre rose mantenendole fiorite durante l’estate, ottenendo risultati strepitosi.

Ulteriore consiglio

In questo periodo, precisamente da metà luglio a metà agosto è il momento giusto per la crescita delle rose.

Basterà recidere la parte terminale di un ramo giovane con un taglio netto, per eliminare la gemma apicale e le foglie inferiori.

Infine, dovremo solo più immergere la base della talea di rosa nel vaso o nel barattolo, così si svilupperanno più velocemente le radici.

Approfondimento

Per tenere lontano i bruchi dalle nostre rose basta solo questo semplice ingrediente comune

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te