Attenzione quando facciamo la doccia perché in questo momento corriamo il rischio di infortuni più alto

Stiamo particolarmente attenti quando usciamo dalla doccia e della vasca, perché sono il luogo e il momento maggiormente incriminati nel rischio infortuni. Secondo una recente ricerca dell’Università di Atlanta, nel mondo, una caduta su 10 avviene proprio in bagno.

Tra questi casi, quasi il 20% dei pazienti richiede un ricovero urgente. Attenzione quando facciamo la doccia perché in questo momento corriamo il rischio di infortuni più alto, anche secondo i dati italiani. Stando infatti ai dati degli ospedali del nostro paese, 1 incidente su 2 avviene tra le mura domestiche. E, di questi, il 70% capita in bagno. Vediamo nello specifico alcune curiosità in merito, assieme ai nostri Esperti.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina Fit, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

L’infortunio è in rosa

Riprendendo lo studio del Centro per gli infortuni e la prevenzione dell’Università di Atlanta, la maggior parte delle cadute in bagno sono riconducibili al sesso femminile. Nello specifico, addirittura due casi su tre. Subito dopo gli anziani, tra i 65 e gli 85 anni, ma attenzione, in questo caso, il luogo della caduta si sposta tra la doccia e il lavandino.

Vasca e doccia i più pericolosi

Attenzione quando facciamo la doccia perché in questo momento corriamo il rischio di infortuni più alto, anche tra i più giovani. Il dato curioso, infatti riguarda i ragazzi sotto i 25 anni, che rappresentano la maggior parte degli infortuni in uscita dalla vasca. I dati specifici solamente americani parlano, in questo caso, di correlazione con l’abuso di alcol. Per quanto riguarda invece le quote rosa, in cima alla lista delle cause di caduta, gli svenimenti improvvisi, dovuti soprattutto agli sbalzi di pressione. Ricordiamo quindi volentieri alle nostre Lettrici di fare particolare attenzione, uscendo dalla vasca e dalla doccia.

Le zone più colpite

Detto quindi che vasca e doccia, anche la zona del lavandino, sono i punti più pericolosi del bagno, ecco la classifica delle parti del corpo più coinvolte:

  • contusioni e abrasioni alla testa e alle estremità del corpo;
  • slogature;
  • distorsioni;
  • fratture.

Quest’ultime, ovviamente sono molto più frequenti nella fascia di età over 65, con picchi assoluti dopo gli 80 anni. Invitiamo alla lettura dell’articolo sottostante che ricorda l’importanza di assumere la vitamina giusta per rinforzare ossa e muscoli.

Approfondimento

Assumere Vitamina D per rinforzare il fisico

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te