Attenzione perché solo queste piante riusciranno a resistere a tante ore di sole donandoci cascate di fiori colorati

Con la primavera anche noi usciamo dal letargo, lasciamo le nostre tane per goderci i colori di una stagione ricca di vita. Cominciamo a occuparci di nuovo dal giardino e di tutte le piante che popolano i nostri balconi. Cerchiamo di organizzarci al meglio, dandogli il sole e l’acqua di cui hanno bisogno.

Purtroppo, però, non tutti hanno la possibilità di poter scegliere dove posizionare le nostre piante. A volte le uniche zone che possiamo offrirgli sono completamente al sole o completamente in ombra.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0, lo smartwatch di ultima generazione ad un prezzo incredibile.

SCOPRI DI PIU’

Smartwatch

L’esposizione dei nostri balconi o dei nostri giardini non è qualcosa che possiamo cambiare. Ciò non vuol dire che dobbiamo rassegnarci a vivere senza piante o ad accontentarci di quelle grasse. Infatti, esistono diverse specie che sono anche in grado di offrire a fiori meravigliosi e che si adattano splendidamente o al sole o all’ombra. Oggi ci concentreremo sulle prime. Quindi facciamo attenzione, perché solo queste piante riusciranno a resistere a tante ore di sole donandoci cascate di fiori colorati.

Le necessità delle piante amanti del sole

Il sole, nonostante sia in grado di donare la vita, può anche rappresentare una minaccia. Foglie e fiori possono letteralmente bruciarsi a contatto coi raggi solari. Allo stesso tempo però, anche la terra risente di un’eccessiva esposizione. Quindi, nonostante le piante che proponiamo oggi siano estremamente resistenti a queste condizioni, non vuol dire che siano immortali. Dobbiamo evitare che il terriccio si secchi eccessivamente, innaffiando generosamente le nostre piantine al mattino o alla sera. Questo è un errore che, ad esempio, sta costando molto caro ai tulipani.

Attenzione perché solo queste piante riusciranno a resistere a tante ore di sole donandoci cascate di fiori colorati

Ci sarà capitato spesso di incontrare queste specie nei vivai o nei giardini dei vicini.

Fiori come la Calibrachoa sono molto utilizzati per riempire aiuole e balconi di colori sgargianti, come il giallo e il fucsia. Offrono infatti una fioritura costante da aprile a ottobre, come anche la Gazania, una scenografica margherita generalmente arancione.

L’ibisco invece sfoggia dei fiori eleganti e inodore da giugno a novembre, trasformandosi in arbusto nel giro di qualche anno. Un altro fiore estremamente popolare è quello di Vinca, capace di creare cespugli resistenti a temperature altissime e in qualsiasi terreno.

Una citazione speciale merita la Portulaca, che non solo offre fiori dalle mille sfumature, ma può anche diventare un’insalata. È infatti commestibile e ricca di Omega 3!

Consigliati per te