2 azioni sulle quali investire a Wall Street durante il periodo delle trimestrali delle società americane

Ieri si è aperta la stagione degli utili  e questi sono previsti in rialzo del 25% di media. Quali sono le prime impressioni e come valutare il momento dei mercati? Ieri, le trimestrali dei colossi bancari hanno, come da attese, superato le aspettative. Vedremo cosa accadrà nei prossimi giorni con le altre società. Oggi andremo ad indicare 2 azioni sulle quali investire a Wall Street durante il periodo delle trimestrali delle società americane ma prima vogliamo fare una premessa.

Dopo il forte rialzo dai minimi di marzo dello scorso anno, molti attendono un aggiustamento delle quotazioni al ribasso. I motivi che dovrebbero portare a questo movimento sono essenzialmente due: la ripresa dell’inflazione e l’aumento delle tasse di Biden.

Per quanto riguarda il primo caso, c’è da ricordare che un aumento del’inflazione porta di conseguenza aumenti dei tassi di interesse e questi possono avere degli effetti negativi sulla crescita delle aziende, soprattutto quelle più indebitate. Per quanto riguarda le tasse di Biden, ancora non è chiara la riforma e quindi al momento ci fanno solo delle ipotesi.

Frattanto però i mercati azionari americani sembrano non avere preoccupazioni e continuano a veleggiare sui massimi di sempre. Fra le tante variabili che rotano intorno all’economia un grafico di Borsa e la sua tendenza sono forse il termometro più attendibile e quindi se i mercati salgono non si può far altro che assecondarli. La tendenza ha sempre ragione e fino a  quando non inverte va seguita.

2 azioni sulle quali investire a Wall Street durante il periodo delle trimestrali delle società americane

Analizziamo ora in modo sommario le società Coca Cola e IBM, le cui trimestrali verranno pubblicate lunedì 19 aprile:

<b>Coca Cola (NYSE:KO), ultimo prezzo a 53,08.

Si prevede che gli utili cresceranno dell’10,42% all’anno.

Dividend yield del 4,84%.

Le nostre stime portano ad un fair value in area 62 dollari per azione. Tendenza di lungo termine rialzista. Stop loss di breve a 52,28 (di lungo termine a 48,56) e target a 1/3 mesi in area 57,66/60,20.

IBM, ultimo prezzo a 132,63.

Si prevede che gli utili cresceranno del 10,2% all’anno.

Le nostre stime portano ad un fair value in area 161 dollari per azione. Tendenza di lungo termine rialzista. Stop loss a 127,88 e target a 1/3 mesi in area 142,10/145,15.

Si procederà per step.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te