Attenzione a questo gruppo di alimenti che abbassa il colesterolo cattivo nel sangue

Attività fisica e dieta sono due fattori fondamentali che ci aiutano a contrastare l’aumento di colesterolo nel sangue. Seguendo una dieta specifica e abbinandola a un’adeguata attività fisica si riesce a migliorare notevolmente la propria qualità di vita. Ne beneficia il nostro aspetto fisico ma soprattutto il nostro organismo, che sarà in salute e si manterrà tale nel lungo periodo. In particolare, però, dieta e attività fisica combinate possono ridurre il colesterolo cattivo e aumentare quello buono. Per quanto riguarda l’alimentazione dobbiamo fare attenzione a questo gruppo di alimenti che abbassa il colesterolo cattivo nel sangue.

Attenzione a questo gruppo di alimenti che abbassa il colesterolo cattivo nel sangue

Gli alimenti ricchi di fibre sono i migliori per contrastare l’aumento di colesterolo nel sangue. Le fibre, infatti, sono in grado di ridurre l’assorbimento di colesterolo da parte del nostro organismo. Gli alimenti ricchi di fibre hanno tantissimi effetti benefici sul nostro organismo. Sono ideali nel regolare il transito intestinale e sono una valida alternativa a molti alimenti nocivi. I cibi con maggior numero di fibre sono verdure, cereali integrali e legumi.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina Fit, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

In particolare, la crusca d’avena è un validissimo alleato nella lotta contro il colesterolo cattivo. È ricchissima di fibra solubile ma anche di acidi grassi polinsaturi, tutti elementi che riducono in maniera drastica il colesterolo LDL. La dose consigliata è di 40 grammi al giorno, si può consumare a colazione nel latte o nello yogurt. Ma si può anche tostare e utilizzare per creare una gustosa barretta energetica da portare sempre con sé.

Quindi se integrati correttamente nella nostra dieta, gli alimenti ricchi di fibre possono aiutarci tantissimo a ridurre il livello del colesterolo nel sangue. Attenzione però a non esagerare: l’elevato consumo di legumi, per esempio, potrebbe causare problemi intestinali di altro genere. È sempre bene rivolgersi a un medico o a un nutrizionista prima di cambiare alimentazione in modo drastico.

 

Approfondimento

Un alimento dalle proprietà incredibili che aiuta contro trigliceridi ipertensione e diabete

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te