Attenzione a questi oggetti durante un viaggio in aereo perchè sono un terribile covo di batteri più del WC

Questi ultimi 2 anni, a causa della pandemia da Covid 19, tutti siamo diventati altamente sensibili in fatto di igiene e pulizia. Ancora oggi, che non vige più l’obbligo di indossare le mascherine, gran parte di noi ha preso l’abitudine di tenere sempre in borsa o in tasca una confezione di igienizzante. Quel che abbiamo vissuto, e che abbiamo la fortuna di essere qui a raccontare, ha sconvolto le nostre vite.

Chi più e chi meno, tutti abbiamo subito dei cambiamenti nel nostro modo di pensare e agire. I bagni pubblici non sono di certo tra i luoghi più igienici che possano esistere. Tuttavia, ci sono occasioni in cui è inevitabile farvi ricorso. Ma i bagni pubblici non sono l’unico luogo poco igienico dove possiamo contrarre infezioni anche gravi.

Siamo in piena estate e molti stanno per imbarcarsi su treni, aerei e traghetti per raggiungere splendide località dove trascorrere vacanze da sogno. In mare, a terra o in cielo, molti tendono a pensare che il posto più sporco di un grande mezzo di trasporto sia sempre la toilette. Ma così non è.

Attenzione a questi oggetti durante un viaggio in aereo perché sono un terribile covo di batteri più del WC

Il tavolino pieghevole è un ricettacolo di batteri. Oltre che per consumare i pasti, la gente lo usa per leggere libri e riviste o, peggio ancora, per appoggiarvi il capo e schiacciare un pisolino. Per nulla puliti anche i braccioli dei sedili che sono continuamente a contatto con la pelle di chi è seduto.

Altri oggetti che i passeggeri toccano di continuo sono le prese d’aria, le tendine dei finestrini e la tasca posteriore dove ci sono riviste, istruzioni di sicurezza e sacchettini per la nausea. Durante i viaggi di medio e lungo raggio, i passeggeri, per ingannare il tempo guardano film, ascoltano musica o si divertono con qualche giochino. Tutti servizi di intrattenimento presenti a ogni sedile e utilizzabili tramite apposito schermo touchscreen.

Molti non ci pensano, ma anche le cinture di sicurezza sono sporchissime. Le fibre del tessuto trattengono infatti moltissimi germi. Infine, anche il corridoio, spesso rivestito con moquette, ha le caratteristiche ideali per intrappolare germi e batteri.

Dunque, attenzione a questi oggetti durante un viaggio in aereo. Che fare quindi? Rinunciare a un bel viaggio? Assolutamente no.

Cosa fare

Una volta saliti a bordo del velivolo e raggiunto il posto assegnatoci, disinfettiamo per bene tavolino, finestrino, appoggia gomiti e schermo del televisore con delle salviettine igienizzanti. Durante il volo, limitiamo le visite alla toilette per il minimo indispensabile. Se viene servito il pasto, non appoggiamo posate e tovaglioli sul tavolino ma sfruttiamo il vassoio che ci viene consegnato. Infine, evitiamo di camminare lungo il corridoio a piedi scalzi. Se proprio non riusciamo a tenere le scarpe perché con l’altitudine è facile che si gonfino piedi e caviglie, indossiamo delle vecchie calze che butteremo via una volta atterrati e giunti a destinazione.

Lettura consigliata

Tutte le istruzioni da seguire scrupolosamente per evitare di contrarre qualche brutta infezione nelle situazioni di emergenza

Consigliati per te