Attenzione a comprare casa in contanti senza valutare questo aspetto

Mutuo o contanti? È il dilemma che attanaglia chi deve acquistare casa e ha i soldi per pagarla tutta cash. La maggior parte delle persone pensa che la soluzione migliore sia pagare tutto subito e levarsi il pensiero. Ma non è così. Avere una riserva di contanti oggi è utile e prudente. E se si può avere del denaro a costo quasi zero, meglio andare a debito. Vi illustrano il motivo gli Esperti di ProiezionidiBorsa, che consigliano di fare attenzione a comprare casa in contanti senza valutare questo aspetto.

ProiezionidiBorsa TV

Perché il mercato immobiliare oggi offre occasioni uniche e forse irripetibili

Forse può sembrare il momento di non acquistare casa. Eppure è proprio nei momenti di crisi che si possono sfruttare le occasioni migliori. Questo momento vede una buona offerta di patrimonio immobiliare e una scarsa concorrenza, perché le persone adesso non pensano a comprare casa. Quando si è preoccupati per il futuro si tende a fare cassa e a non spendere. E proprio per questo i prossimi mesi sono ideali per comprare casa, spuntando prezzi migliori. Proprio grazie alla scarsa concorrenza e al desiderio di chi vende, di monetizzare il prima possibile. Fattore che potrebbe fare scendere il prezzo anche in modo rilevante.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Acquista lo smartwatch XW 6.0 con il 70% di sconto

Scopri ora l'offerta

Smartwatch

Una volta scelto l’immobile ed individuato il prezzo di cessione, si passa all’acquisto. E qui occorre fare una seria riflessione. Le situazioni in cui il compratore si può trovare sono due: ha soldi per pagarlo in contanti oppure deve accedere al mutuo.

Attenzione a comprare casa in contanti senza valutare questo aspetto

Se non si hanno i soldi per acquistare la casa, allora l’unica strada è l’accensione di un mutuo. Ma se si hanno soldi in contanti, pagare tutto l’immobile con tutti i risparmi potrebbe essere una scelta azzardata, non felice.

Perché? Perché in questo momento la situazione economica è tale che i tassi sui mutui sono quasi a zero. Sul mercato oggi è possibile finanziare l’acquisto della casa all’80%, con costi totali (TAEG) dello 0,9% all’anno sul capitale richiesto. Ora, supponiamo di avere 100 mila euro di risparmio e di volere comprare una casa che vale esattamente 100 mila euro. Se si paga in contanti, si rimane senza un euro in banca, o quasi.

Per qualsiasi evenienza, acquisto di una nuova auto, spese improvvise, un viaggio, si è costretti a chiedere un finanziamento. A che costo? Non meno del 5,5% all’anno. Questi sono i costi attuali sul mercato. E allora non è meglio pagare lo 0,9% e magari mettere il capitale su un conto di deposito o su una obbligazione a basso rischio? Operazione che come minimo coprirà i costi degli interessi del mutuo. Quindi attenzione a comprare casa in contanti senza valutare questo aspetto.

Approfondimento

Ecco il migliore titolo di Stato con il rendimento più alto. Qui il link all’analisi.

Consigliati per te