Arricchiamo di colori pazzeschi i nostri balconi e giardini con queste 3 piante stupende che fioriscono proprio ad aprile 

Aprile è uno dei mesi più belli per la natura. Le piante raggiungono il loro stadio migliore, anche grazie alle temperature più miti e alle giornate soleggiate.

Le piogge forti dei giorni scorsi potrebbero aver rovinato i nostri balconi e qualche pianta potrebbe averci abbandonato. Nulla è perduto, però, perché potremo ancora avere uno spazio esterno pieno di colori e profumi grazie alle piante più belle di aprile. Ecco quali sono.

Dei colori bellissimi, anche per l’interno

Le piante danno sempre una marcia in più alla casa. Alcune sono utili per migliorare la qualità dell’aria di casa e riuscirebbero ad assorbire la puzza di fumo.

Per colorare la nostra casa, invece, non potremo farci mancare i tulipani. In questo periodo sono diffusissimi e possiamo trovarli in tanti colori, dal giallo, al rosso, al fucsia.

Sono fiori così eleganti che staranno benissimo sul nostro balcone, ma arrederanno con classe anche l’interno della casa. Molte persone, infatti, decidono di posizionarle in vasi in cristallo, come centrotavola o sopra i mobili.

La stagione perfetta per piantare i bulbi del tulipano è l’autunno. Se li abbiamo piantati in terra, quindi, dovremo ricordarci di innaffiarli ogni 3 o 4 giorni.

Se decideremo di lasciarli nei vasi, invece, dovremo annaffiarli solo un paio di volte a settimana e quando il terriccio sarà asciutto. I tulipani hanno bisogno di un terreno ad alto drenaggio, perché temono i ristagni idrici.

Arricchiamo di colori pazzeschi i nostri balconi e giardini con queste 3 piante stupende che fioriscono proprio ad aprile

Se cerchiamo dei fiori colorati e belli da vedere, dovremo assolutamente prendere delle gerbere. Sembrano delle grandi margherite, di colori che vanno dal rosso, al rosa, fino al giallo e al violetto.

Le gerbere sono piante perenni, che fioriranno dalla primavera fino all’autunno, colorando balconi e case.

Se compreremo delle gerbere recise, dovremo tenerle in un vaso con abbondante acqua, che andrà cambiata spesso.

Se coltivate in vaso, invece, dovremo ricordarci di innaffiarle spesso, perché le gerbere si afflosciano molto velocemente. Il terreno dovrà essere molto fertile, per cui potremo aggiungere al substrato di terriccio universale della sabbia o dello stallatico maturo.

Una maestosa pianta per chi ha il giardino

Un’altra pianta bellissima che fiorisce in primavera è la bouganville. Il fattore principale che inciderà sulla sua fioritura è il sole e, infatti, il periodo di maggior fioritura sarà da giugno in avanti.

Questa pianta è l’ideale per chi ha un giardino, perché riesce a creare delle macchie di colore bellissime, ma anche degli angoli in penombra. È una pianta che valorizza il giardino, perché è molto scenografica grazie alla sua chioma di fiori rosa e fucsia. Così arricchiamo di colori pazzeschi i nostri davanzali e i giardini, con questi fiori che i vicini ci invidieranno.

Anche nel caso della bouganville, ci troviamo di fronte a una pianta che non ha un grande bisogno di acqua. La bouganville, infatti, sopporta bene la siccità e andrà bagnata con molta cautela.

Per farla crescere nella sua forma migliore, però, dovremo ricordarci di concimarla almeno ogni 3 mesi, con un concime a lenta cessione.

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te