Altro che dentifricio, aceto o bicarbonato ma per lavare le scarpe da ginnastica ecco un eccellente detergente per renderle pulitissime

Tra poco si entra nel mese di marzo e le temperature lentamente miglioreranno. Potremmo cominciare a tirar fuori i nostri capi di mezza stagione, in attesa di quelli primaverili. E tra questi ci sono le scarpe da ginnastica di colore bianco o in tela. Potremmo avere la sorpresa di trovarle un po’ ingiallite, oppure che hanno bisogno di un piccolo bagno pulente e profumato.

Delle scarpe comode

Di scarpe da ginnastica ne esistono diversi modelli. La caratteristica comune fra tutte è che in genere si tratta di scarpe abbastanza utili. Sono comode al piede e sono utili a chi pratica sport e a chi cammina molto. In effetti, la scarpa da ginnastica ha la qualità di essere ammortizzata e ben bilanciata per il piede. Anche molte persone anziane le preferiscono come scarpe da passeggio.

Le scarpe da ginnastica di colore chiaro se non bianco, con l’uso quotidiano, si sporcano. Tracce nere ai bordi o polvere e sporcizia che si attacca alle scarpe le rendono grigie e sporche. Ma come fare a pulirle? In effetti, per pulire e lucidare le scarpe classiche, basta una spazzolata e un po’ di lucido. Per quelle da ginnastica, altro che dentifricio, aceto o bicarbonato, ma occorre qualcos’altro.

Eliminare i cattivi odori

Il lavaggio delle scarpe in genere, oltre che a pulirle, serve per eliminare anche eventuali cattivi odori. Tuttavia, non si possono lavare ogni volta che c’è la necessità di togliere i cattivi odori. Un sistema per assorbirli è quello di spargere del bicarbonato di sodio all’interno delle scarpe. Quando togliamo le scarpe dai piedi, mettiamo all’interno due o tre cucchiaini di bicarbonato. Questa sostanza assorbe gli odori. Se non si riesce completamente la prima volta, ripetiamo l’operazione fino a quando non scompariranno.

Altro che dentifricio, aceto o bicarbonato ma per lavare le scarpe da ginnastica ecco un eccellente detergente per renderle pulitissime

Le scarpe da ginnastica, se non le mettiamo in lavatrice, le possiamo pulire con il dentifricio. Si mette un po’ di pasta su un vecchio spazzolino e si passa sui bordi delle scarpe. Il dentifricio li renderà puliti e bianchi, se sono di questo colore. Poi basterà risciacquare. Anche un po’ d’aceto di vino bianco potrebbe essere utile. Diluito in acqua, si può aggiungere per un lavaggio in lavatrice o anche a mano.

Tuttavia per un lavaggio, a mano o in lavatrice, non c’è niente di meglio che un po’ di detergente ecologico specifico per lavaggio in lavatrice. I prodotti ecologici per lavatrice sono formulati con sostanze e concentrazioni utili per eliminare lo sporco. Se laviamo a mano, basta metterne qualche goccia in un po’ d’acqua tiepida. Con l’aiuto di una spugnetta, si passa sulle scarpe risciacquando al termine. Stessa cosa se si lava in lavatrice, con un lavaggio a 30 gradi.

In questo modo le scarpe torneranno pulite e anche un po’ profumate, secondo l’essenza contenuta nel detergente biologico scelto.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te