A un’ora e mezza da Roma si trova un cammino tra i borghi più caratteristici d’Italia perfetto per l’estate e per spendere poco

Lo dicono anche gli esperti che la passione del trekking è ottima per la salute fisica e mentale. Inoltre, negli ultimi anni è ritornata ad essere una vera e propria tendenza. Sarà perché la pandemia ci ha portato a riconsiderare l’importanza e la bellezza di alcuni luoghi lontani dal caos. Così come la fondamentale importanza benefica del contatto con la natura. L’umanità non può farne a meno, e in molti cercano esperienze che sublimano questo desiderio.

Sorgono così cammini dove una volta c’erano solo mulattiere isolate e talvolta colpevole disinteresse. Dovremmo approfittarne, perché per pochi giorni potremmo vivere uno stile di vacanza diverso, profondamente rilassante, gratificante per l’organismo e che è pure tornato in tendenza. Ad esempio, a un’ora e mezza da Roma si trova un anello escursionistico, a detta di molti, memorabile. Il suo nome è il cammino dei borghi silenti e scopre alcuni tesori nascosti in Umbria. Se abbiamo qualche giorno a disposizione, una bici o un po’ di buona volontà dovremmo buttarci su questo sentiero per almeno 3 motivi, di cui l’ultimo particolarmente apprezzabile per viaggiatori di tutte le tasche.

Perché provare questa esperienza

Il cammino dura 5 giorni e copre una distanza di circa 91 km. Il tracciato è stato ideato pochi anni fa da un gruppo di appassionati dei Monti Amerini e ruota tutto attorno il monte Croce di Serra. Si tratta di un cammino ad anello, che parte dal piccolo borgo di Tenaglie e segue la via per paesi arrampicati sui rilievi e dai nomi evocativi come Collelungo, Civitella del Lago e Baschi. Piccoli centri che insegnano una vita diversa, tra boschi di castagni e lecci, oltre che tra campi di girasoli e scorci improvvisi.

I paesaggi che vedremo sono di certo distanti dal turismo di massa. Persino gli amanti dell’Umbria e che ne conoscono le suggestioni e gli scorci probabilmente rimarranno stupiti. I molti turisti che si accalcano per vedere Assisi, Perugia, Spoleto e le altre delizie urbane umbre si troveranno catapultati in un’atmosfera delicata e silenziosa.

A un’ora e mezza da Roma si trova un cammino tra i borghi più caratteristici d’Italia perfetto per l’estate e per spendere poco

L’itinerario si snoda perlopiù presso strade sterrate e si può percorrere con una tempistica diversa a seconda del nostro stato d’allenamento. I più sportivi potranno riuscirci già in tre giorni, anche se il tempo medio raccomandato è di 5 giorni. Per gli appassionati di mountain bike si può anche seguire un percorso apposito, che tiene in considerazioni le esigenze di pendenza e tracciato. In questo caso basteranno due o tre giorni.

Per chi volesse compiere il percorso a piedi può bastare una calzatura leggera sportiva. Con i timbri che si troveranno sul cammino si potrà poi alloggiare tra le strutture dei luoghi. In vari casi è possibile alloggiare su offerta libera in cambio di un luogo dove dormire, un bagno e una cucina per preparare qualcosa da mangiare. Proprio come avviene nei grandi cammini europei, come quello di Santiago de Compostela in Spagna.

In ogni caso sarà un’avventura utile per allenare il corpo, magari anche in vista di uno dei sentieri considerati più affascinanti d’Italia.

Lettura consigliata

Profuma di elicriso e di ginepro questa spiaggia italiana considerata l’ultimo paradiso hippie e imperdibile per l’estate

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te