A cosa potrebbe servire il sale grosso o fino in casa oltre all’uso in cucina

ritenzione sale

Sono tanti i modi di dire legati a un ingrediente presente in tutte le case, il sale. Non avere il sale in zucca, essere insipido e così via indicherebbero la mancanza di qualcosa di essenziale, la ragione e la personalità.
Sappiamo che il sale è contenuto in tanti alimenti e in salamoia si mantengono a lungo ad esempio alcuni ortaggi. È usato molto nell’industria alimentare e in casa principalmente per dare sapore a insalate, secondi di carne o pesce. Un metodo di cottura è quello in crosta di sale. Una pasta cotta senza sale, inoltre, è quasi immangiabile.
Ci sono diversi tipi di sale ma quello più diffuso e usato è il cloruro di sodio. In cucina di solito usiamo quello raffinato addizionato di iodio, che aiuterebbe le funzioni della tiroide, una ghiandola del corpo.
Quello marino viene prodotto dall’evaporazione dell’acqua, pensiamo alle splendide saline vicino Trapani. Sempre in Sicilia, vicino Realmonte e alla Scala dei Turchi, c’è una miniera di salgemma, un sale presente in giacimenti naturali.

A cosa potrebbe servire il sale grosso o fino nella vita di ogni giorno

In casa possiamo sfruttare in tanti modi il sale grosso o fino. Mettiamone una manciata nell’acqua per lavare i pavimenti insieme a un po’ di aceto o sapone per i piatti al limone. Avremo pavimenti puliti e profumati. Se in fondo ai vasi di vetro dei fiori notiamo del calcare e residui vari, versiamone un cucchiaio. Con una spugnetta strofiniamo e sciacquiamo con acqua tiepida. Può essere utile anche se dobbiamo pulire bottiglie o barattoli di vario tipo.
Nel caso avessimo macchiato una tovaglia o un tappeto di olio, vino o caffè, proviamo a cospargere sulla zona il sale. Appena avrà assorbito il liquido, togliamolo con un panno e poi tamponiamo con uno bagnato d’acqua.
Se vogliamo combattere il cattivo odore delle scarpe, versiamoci dentro qualche cucchiaio di sale grosso. Lo toglieremo il giorno seguente. Potremmo aggiungere anche del talco o del bicarbonato.
Il sale potrebbe aiutare anche contro l’umidità, attirando le goccioline d’acqua. Mettiamone un po’ in alcune ciotoline con poche gocce di olio essenziale alla menta dentro agli armadi e negli angoli della casa.
Questo utile alimento sembrerebbe pure efficace contro la ruggine. Possiamo provare a strofinare ad esempio gli attrezzi da giardinaggio con del sale e aceto tramite il lato ruvido di una spugnetta.

Consigli d’uso per la nostra bellezza

Abbiamo visto tanti utilizzi del cloruro di sodio in casa. Non tutti sanno però a cosa potrebbe servire il sale grosso o fino per la nostra bellezza. Se ci svegliamo con occhiaie e borse proviamo a mettere dei dischetti di cotone imbevuti di acqua tiepida con del sale sciolto dentro. Applichiamo e togliamo dopo 10 minuti. Per la sua proprietà osmotica il sale potrebbe aiutare anche a sgonfiare piedi e caviglie. Mettiamone una manciata nel pediluvio. Con un po’ di olio di mandorle e sale si può ottenere uno scrub esfoliante per la pelle.
Il sale svolgerebbe nel nostro corpo alcune funzioni importanti come quello di equilibrare i liquidi. Un eccesso di sale nella dieta porterebbe problemi di ipertensione, danni ai reni e ritenzione idrica con gonfiori ed effetti negativi sulla cellulite. La dose giornaliera raccomandata si aggirerebbe sui 4 grammi al giorno.

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te