85 mila euro per la scuola e misure per le famiglie con nuove agevolazioni anche per tablet e pc

Ad annunciarlo il Ministro dell’Istruzione Lucia Azzolina che in un post pubblicato sulle sue pagine social ufficiali, ha sottolineato come lo stanziamento di ulteriori 85 mila euro sia una boccata d’ossigeno per il mondo scolastico. Secondo Azzolina, tale somma servirà per la didattica digitale integrata. Permetterà in tempi brevi, l’acquisto di oltre 200 mila nuovi dispositivi e oltre 100 mila strumenti per le connessioni. Sotto i riflettori il decreto Ristori, all’interno del quale si parla anche di potenziare la didattica digitale.

85 mila euro per la scuola e misure per le famiglie con nuove agevolazioni anche per tablet e pc

In un momento storico così delicato, la curva epidemiologica è in rialzo vertiginoso ed i contagiati da coronavirus sono sempre più numerosi. Dunque, la didattica a distanza potrebbe essere la soluzione ideale anche per i prossimi mesi. In questa ottica, è stato messo a punto un sistema di fondi che dovrebbe sorreggere le famiglie italiane sulle spese di scuola ed attrezzatura per la didattica. Dunque, secondo questo piano d’azione gli studenti non dovrebbero essere lasciati da soli ma facilitati da nuovi dispositivi elettronici.

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

200 mila nuovi dispositivi e 100 mila nuove linee per la connessione

Con gli 85 mila euro, il Governo vuole mettere in campo anche una serie di agevolazioni legate all’acquisto di attrezzatura digitale necessaria, ormai, in tutte le famiglie. Secondo il Miur, il nuovo decreto comporterebbe il possibile acquisto di circa 200 mila nuovi dispositivi. Tablet, pc e 100 mila nuove linee per la connessione, sono queste le principali opzioni del decreto.

Inoltre, il Ministro dell’Istruzione Lucia Azzolina fa riferimento anche alla possibile concedere alle scuole secondarie di secondo grado ulteriori 3,6 milioni di euro. Una somma che dovrebbe garantire la connessione e, quindi, la didattica digitale integrata a studentesse e studenti che ne fossero ancora privi.

Se “85 mila euro per la scuola e misure per le famiglie con nuove agevolazioni anche per tablet e pc” è stato utile al Lettore, si consiglia anche “In arrivo la cancellazione della seconda rata IMU, ecco chi non paga“.

Consigliati per te