5 luoghi incantevoli tra arte e castelli, labirinti e natura e giochi d’acqua

Per chi crede che l’estate non sia sempre e comunque mare, ecco delle ottime alternative che faranno l’invidia degli amici in spiaggia.

In questa sede evidenziamo delle destinazioni site in tre Regioni differenti (Lombardia, Emilia R. e Veneto) ma limitrofe tra di esse.

Entriamo nel vivo, ecco 5 luoghi incantevoli tra arte e castelli, labirinti e natura e giochi d’acqua.

Mantova, la città del Mincio e dei Gonzaga

La prima perla chiama in causa una città intera, Mantova, capoluogo dell’omonima provincia sita nella parte sud-orientale della Lombardia.

È un vero e proprio scrigno di storia e arte ed è stata capitale della cultura nel 2016. È infatti lunga e impressionante la lista dei luoghi di interesse da visitare nel centro storico (e non solo) della città del Mincio e dei Gonzaga.

Tra questi citiamo la casa del Rigoletto e poco oltre la suggestiva Piazza Sordello, un susseguirsi di palazzi monumentali tra i quali spicca Palazzo Ducale. Poi Piazzale Castello e il Giardino dei Semplici e gli appartamenti ducali con lo splendido Cortile della Cavallerizza. E infine Piazza delle Erbe, la Torre dell’Orologio e la vicina Fontana dei Delfini nella Piazzetta Broletto.

Tra gli edifici religiosi più antichi e belli di Mantova citiamo la Cattedrale di San Pietro e la solenne Chiesa di Sant’Andrea.

Immancabile una visita alle vecchie pescherie, poste ai lati del ponte medioevale che scavalca il corso d’acqua che attraversa la città dal lago superiore a quello inferiore. E infine anche al Castello di San Giorgio, a difesa del passaggio tra i due laghi.

Altra due tappe obbligatorie prima di lasciare la città sono quella di Palazzo Te, un imponente villa edificata per i Gonzaga, e un giro in motonave sul Mincio.

Andare per castelli

A seguire, ecco tre mete adatte a chi intende provare l’ebbrezza di perdersi nella notte dei tempi e che solo un castello sa donare.

Appartengono ai c.d. Castelli del Ducato e sono siti nella vicina provincia di Parma.

L’ultimo dei 5 luoghi incantevoli tra arte e castelli, labirinti e natura e giochi d’acqua

A metà strada tra Milano e Venezia sorge uno dei parchi più belli d’Europa, il Parco Giardino Sigurtà. Un’oasi di verde e specchi d’acqua dove la natura è di casa, in cui l’uomo e la natura si uniscono in simbiosi.

Il parco è sito a Valeggio sul Mincio (borgo molto suggestivo e da non perdere), provincia di Verona e al confine con la Lombardia, e dista solo 8 km dal Garda. Si estende per circa 60 ettari ed da più di 40 anni è aperto al pubblico. Un tripudio di verde e di acqua visitabile da marzo a novembre e in perenne mutamento a seconda dei colori e della vegetazione del periodo.

Tra le principali attrazioni del parco segnaliamo il labirinto con il suo gioco di geometrie e al cui centro sorge una torre ispirata al Bois de Boulogne di Parigi. Poi il grande tappeto erboso e i giardini acquatici, dove si riflette il vicino castello scaligero. Infine il viale delle rose, lungo 1 km, la panchina degli innamorati e la fattoria con gli animali (pecore, asini, anatre, etc), uno spazio ludico-didattico.

Approfondimento

7 luoghi mozzafiato tra mare, arte e storia da visitare assolutamente in Puglia questa estate.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te