4 piante con fiori strepitosi da piantare a settembre sul balcone

Settembre è da poco arrivato e, tralasciando le temperature che sono ancora molto alte, porta già piccole rivoluzioni nella nostra vita. Per esempio, la fine delle ferie e la ripresa del lavoro, un piccolo cambio di stagione con il ritorno di jeans e pantaloni lunghi, qualche pulizia extra di fine estate.

Un cambiamento più marcato, invece, si potrebbe registrare nei nostri angoli green esterni, per esempio quelli sui balconi. Le piante estive, infatti, iniziano ad andare a riposo, spogliandosi prima dei fiori e poi delle foglie. Ciò accadrebbe sia sul versante aromatiche sia sul versante ornamentali.

Nel primo caso ci sarebbe ancora spazio per l’ultimo basilico che, però, potrebbe spingerci a cercare qualche trucchetto per farlo riprendere quando appassito o giallo. Al suo fianco, poi, potremmo piantare i più settembrini prezzemolo, salvia, origano, timo e rosmarino.

Nel secondo caso, invece, sarebbe giunto il momento di mettere in stand by gazania, vinca o ibisco per far posto ad altre piante fiorite proprio nel mese che è appena cominciato.

4 piante con fiori strepitosi da piantare a settembre sul balcone

Per fare del nostro balcone l’invidia del vicinato, proprio quando riprende il solito tran-tran, potremmo piantare in vaso alcune piante piene di fiori anche a settembre.

La prima di queste meraviglie della natura sarebbero i crisantemi, fiori asiatici simili alle margherite o nella varietà pompon molto decorativa.

Si tratta di piante che ben sopporterebbero il caldo ma non altrettanto il gelo, che gradirebbero una posizione soleggiata ma riparata dal vento. Inoltre, avrebbero bisogno di un terriccio soffice, sciolto e drenante, miscelato con sabbia.

Per quanto riguarda le innaffiature, invece, avrebbero bisogno d’acqua sporadicamente e solamente quando il terreno risulta secco al tatto.

Altri due fiori molto conosciuti per settembre

Oltre ai crisantemi, potremmo piantare le dalie, fiorite fino alle prime gelate. Queste deliziose piante, dai vistosi fiori colmi di petali, apprezzerebbero il Sole diretto per gran parte della giornata e temerebbero l’ombra. Il terriccio da utilizzare in vaso dovrebbe essere soffice e ben drenante, miscelato a torba. A proposito di innaffiatura, anche in questo caso dovremmo dare acqua solo quando il terreno risulta asciutto al tatto.

Molto famosi e ideali per il mese di settembre sarebbero anche gli astri. Questi fiori, dai petali sottilissimi, colorano il balcone di rosa e di tutte le sue sfumature. Anche in questo caso dovremmo prediligere un ambiente soleggiato e dovremmo innaffiare sporadicamente stando attenti ai ristagni.

In più, dovremmo concimare almeno una volta al mese utilizzando un prodotto liquido da diluire nell’acqua di innaffiatura.

Un fiore meno noto

Infine, l’ultima delle 4 piante con fiori strepitosi da piantare a settembre forse è la meno conosciuta. Il suo nome è cosmea, con petali delicati e di più sfumature di colore.

Per coltivarla al meglio dovremmo, innanzitutto, scegliere un luogo soleggiato e riparato dal vento. Poi, dovremmo scegliere un terriccio non troppo ricco di materiale organico e sciolto.

Per ultimo, dovremmo innaffiare al bisogno, quando il terriccio è secco, senza abbondare con le quantità.

Lettura consigliata

Una pianta bulbosa da piantare nell’orto tra fine agosto e settembre

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te