4 esercizi superlativi per allenare la mente e la memoria a breve termine

cervello

Avere una mente lucida e scattante non è solo questione di fortuna. Lo dimostrerebbe un nuovo studio, che parlerebbe di un metodo molto utile per cercare di prevenire e allontanare il rischio di demenza senile.

In tutto ciò, la genetica inciderebbe certamente moltissimo, ma sarebbe molto importante anche la nostra volontà. Saremmo proprio noi, con le nostre abitudini quotidiane, ad allenare il nostro cervello, la memoria, e dovremmo farlo nel modo più giusto. Per allontanare il rischio di demenza, infatti, bisognerebbe ricorrere ogni giorno a degli espedienti che ci consentirebbero di aumentare le nostre capacità cognitive.

Preservare la memoria, infatti, è importantissimo per il nostro passato, ma anche per il futuro. Avere una mente vivace e funzionante ci permetterebbe di vivere meglio, con noi stessi e con gli altri, in pace col Mondo.

Teniamo presente che la memoria funzionerebbe come una sorta di archivio di dati. La sua capacità di incasellare informazioni sarebbe infinita, ma starebbe a noi tenerla allenata.

Per farlo, abbiamo riunito alcuni esercizi e attività utili per questo scopo, che tutti dovrebbero effettuare con regolarità.

Indice dei contenuti

4 esercizi superlativi per allenare la nostra attività cerebrale e mantenerci giovani

La demenza è il vero male della nostra epoca, contro cui si cerca continuamente una soluzione.

È per questo che gli studi in campo scientifico sono sempre in fermento quando si parla di capacità cognitive. Grazie a questi, sembrerebbe che la demenza e l’Alzheimer si contrasterebbero con scelte quotidiane, facendo attenzione anche all’alimentazione.

Per stimolare la nostra mente, in particolare, potremmo dedicarci all’apprendimento di nuove informazioni. Molteplici studi dimostrerebbero, ad esempio, l’effetto positivo sul nostro cervello derivato dall’apprendimento di una nuova lingua.

Immagazzinare nuovi vocaboli e strutture lessicali, e sforzarsi di esprimersi in modo corretto, sarebbe uno stimolo continuo per il nostro cervello. Ecco perché imparare le lingue tornerebbe sempre utile, sotto diversi punti di vista. Per farlo, inoltre, potremmo, ad esempio, iniziare a leggere libri semplici in lingua originale.

Cruciverba e altri giochi

Anche i giochi di parole costituirebbero un esercizio continuo per il nostro cervello. Ogni volta che ci mettiamo alla prova con un cruciverba le nostre capacità cognitive si metterebbero in azione. L’attenzione, la concentrazione, la memoria, ma anche la logica, ci aiuterebbero a ottenere il nostro risultato.

Il cruciverba, infatti, stimolerebbe la memorizzazione di nuovi vocaboli, e, come se non bastasse, farebbe bene anche alla nostra cultura generale.

Tutto ciò potenzierebbe il nostro cervello, aiutandoci a contrastare la demenza.

Effetti del sudoku sul cervello

Il sudoku è un gioco il cui obiettivo è quello di posizionare, all’interno di una serie di caselle bianche, i numeri da 1 a 9. Alla fine bisognerà avere in ogni colonna, riga e regione i numeri da 1 a 9, senza ripetizioni.

Il sudoku e questi altri esercizi enigmistici allontanerebbero la noia e avrebbero ottimi effetti sul cervello. In particolare, anche il sudoku allenerebbe la nostra concentrazione e la memoria. Inoltre, stimolerebbe il pensiero logico e matematico, e aumenterebbe la nostra confidenza coi numeri.

Infine, un’altra attività utile con cui mettersi alla prova potrebbe essere il crucintarsio. Anche questo gioco stimolerebbe le nostre capacità intellettive, grazie a un incastro di parole divertente e accattivante. Questi 4 esercizi superlativi per allenare la nostra mente, quindi, ci aiuteranno a mantenerci giovani e a stare bene a lungo.

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te