3 titoli di Piazza Affari su cui investire con l’inflazione alta e i tassi di interesse in aumento

Il rialzo dei tassi, conseguenza di un’inflazione in crescita, non è mai una buona notizia per i mercati azionari. Ne abbiamo avuto una prova anche settimana scorsa quando i mercati azionari principali si sono avvitati su loro stessi a causa di un possibile inasprimento della politica sui tassi della FED.

Quali azioni mettere nel portafoglio investimenti in uno scenario come questo? Forse le azioni ad alto dividendo e forte potenzialità di crescita? Oppure c’è un settore particolare che è favorito?

In realtà non c’è una ricetta per creare il portafoglio investimenti perfetto per questo scenario. Ogni settore, ogni azione, infatti, presenta pro e contro il cui peso dipende anche dalla propensione al rischio dell’investitore e dall’orizzonte temporale dell’investimento.

C’è, però, un minimo comune denominatore che possiamo evidenziare in quanto abbastanza intuitivo e ovvio. Le aziende più indebitate sono svantaggiate rispetto a quelle a più basso leverage. Questo vantaggio non è tanto dovuto all’aggravio della voce oneri finanziari in conto economico quanto per al fatto che un aumento dei tassi incide in maggior misura sull’aumento del costo medio ponderato del capitale.

3 titoli di Piazza Affari su cui investire con l’inflazione alta e i tassi di interesse in aumento

Abbiamo, quindi, selezionato le azione con capitalizzazione superiore al miliardo di euro e con il minore rapporto tra debito e capitalizzazione. Secondo questo criterio il migliore titolo è Moncler seguito da Tenaris e Italimobiliare. Ecco, quindi, 3 titoli di Piazza Affari su cui investire con l’inflazione alta e i tassi di interesse in aumento.

Qui  di seguito andremo ad analizzare il titolo Moncler.

Quando comprare e vendere questo titolo azionario

Il titolo Moncler (MIL:MONC) ha chiuso la seduta del 2 settembre in rialzo del 2,11% rispetto alla seduta precedente a quota 49,05 euro.

Come si vede dal grafico seguente, per la terza settimana consecutiva il titolo ha chiuso al ribasso. La tendenza in corso, quindi, è ribassista e punta verso l’obiettivo più probabile in area 38 euro. Un’indicazione in tal senso si potrebbe avere con una chiusura settimanale inferiore a 42,80 euro. La mancata tenuta di area 38 euro, poi, potrebbe aprire le porte a una discesa fino in area 26. La massima estensione ribassista, invece, potrebbe andare a collocarsi in area 13,5 euro.

Solo la tenuta di area 42,80 euro potrebbe favorire la ripartenza al rialzo verso gli obiettivi indicati dalla linea tratteggiata.

moncler

Lettura consigliata

Titoli e azioni difensivi se il mercato azionario continuerà a scendere

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te