3 piante da interni facili da curare per camera da letto o salotto pieni di luce

Durante i periodi di chiusura in molti si sono appassionati al giardinaggio e, in generale, alle piante. Riempire i propri spazi di piante è stata, per tanti, una vera ancora di salvezza contro la noia. Le piante, tuttavia, non sono tutte uguali e, anzi, hanno caratteristiche nettamente diverse tra una specie e l’altra. Per quanto tutte abbiano bisogno della luce per sopravvivere ce ne sono alcune che ne avranno meno necessità. Le differenze, poi, si noteranno anche dalla predisposizione o meno della pianta ad essere sistemata su un balcone esposto a Nord o a Sud. Anche se tenute in casa, tuttavia, alcune ameranno stare in stanze luminose mentre altre si accontenteranno di zone buie. Tra le piante che più amano i posti soleggiati, ideali per un salotto o una camera da letto luminose, troviamo le orchidee ma anche due varietà di ficus, il Benjamin e il Robusta.

3 piante da interni facili da curare per camera da letto o salotto pieni di luce

Le orchidee sono tra le piante più apprezzate e presenti nelle case. Spesso utilizzate come regalo in occasione di battesimi, matrimoni o cerimonie. Una pianta robusta e abbastanza semplice da far sopravvivere. Sarà sufficiente somministrarle acqua un paio di volte al mese e concimare per favorire la fioritura. Anche se necessita di una sistemazione luminosa non dovrà essere a ridosso di una finestra. Le foglie potrebbero bruciarsi e, di conseguenza, danneggiarsi.

Ficus beniamino

Tra le piante che amano particolarmente le zone luminose troviamo i Ficus. Le varietà sono innumerevoli ma le più diffuse sono appartenenti a quella beniamino. Se ben coltivata, infatti, riuscirà a regalare moltissime soddisfazioni. Uniche accortezze sono legate ai ristagni di acqua da evitare e, soprattutto, alla temperatura. Le temperature ideali per questa pianta si aggirano tra i 18 e i 23 gradi ma sopportano bene anche climi più caldi. Tuttavia, sarà necessario sistemare la pianta all’interno durante il periodo invernale per evitare gelate.

Ficus robusta

L’altra tipologia di Ficus perfetta da tenere in una casa ben soleggiata è quella robusta. Si differenzia dal beniamino per le sue grandi foglie. Anche in questo caso ottima la sistemazione in una zona luminosa della casa ma lontana dalla luce diretta del sole. Per quanto riguarda le annaffiature meglio non esagerare per evitare marciume radicale. Sono, quindi queste 3 piante da interno facili da curare e le migliori da sistemare in una casa luminosa.

Lettura consigliata

Al posto dei gerani coltiviamo sul balcone questa pianta estiva dai fiori colorati resistente al sole e al caldo

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te