blank

3 modi per ottenere gratis lo SPID e accedere a INPS, Agenzia delle Entrate e Ministero del Lavoro

Grazie alla consulenza dei nostri Esperti analizzeremo 3 modi per ottenere gratis lo SPID e accedere a INPS, Agenzia delle Entrate e Ministero del Lavoro. Non manca molto al 28 febbraio 2021, data a partire dalla quale si potranno usare unicamente i servizi digitali per fruire dei servizi della Pubblica Amministrazione. Ci siamo già occupati di identità digitale nell’articolo “A cosa serve lo SPID INPS o Agenzia delle Entrate e con quali documenti si ottiene”. Dal 15 novembre 2020 i professionisti e i lavoratori che effettueranno l’accesso ai servizi digitali dovranno ricorrere allo SPID e non più a Cliclavoro.

Per entrare nell’area personale dei siti ufficiali della Pubblica Amministrazione il contribuente dovrà munirsi di credenziali SPID. I cittadini italiani o quelli con regolare permesso di soggiorno, purché maggiorenni possono richiedere lo SPID e scegliere tra diversi fornitori. Il costo dello SPID presso Poste italiane ammonta a 14,50 euro nel caso in cui è il postino a recapitare a casa lo SPID. Ciò ha luogo solo dopo l’invio dei documenti necessari tramite mail,  l’attivazione e previo riconoscimento dell’identità del richiedente. Esistono anche 3 modi per ottenere gratis lo SPID e accedere a INPS, Agenzia delle Entrate e Ministero del Lavoro. La gratuità del servizio dipende dal livello di sicurezza che l’utente sceglie fra i 3 a disposizione.

SCOPRI L'OFFERTA SPECIALE
Acquista ora XW 6.0 dal sito web ufficiale

CLICCA QUI

Smartwatch

3 modi per ottenere gratis lo SPID e accedere a INPS, Agenzia delle Entrate e Ministero del Lavoro

Conviene anzitutto chiarire che si solo i primi due livelli di sicurezza avvengono a titolo gratuito. Chi possiede il primo livello accede ai servizi online della Pubblica amministrazione tramite nome utente e codice di ingresso segreto. Per il secondo livello, oltre al nome utente e alla password, si genera ad ogni ingresso sui siti istituzionali un codice temporaneo usa e getta. Il primo modo per evitare il pagamento dell’attivazione dello SPID richiede che il contribuente si rechi di persona presso gli sportelli di Poste italiane. In alternativa si può optare per l’attivazione online solo se però se si dispone del lettore Bancoposta o di un recapito cellulare certificato Poste.

Per assicurarsi la gratuità dello SPID si può anche far ricorso a Sielte Id che implica il riconoscimento tramite webcam. Si dovrà pertanto fissare un appuntamento online da concordare con un operatore che verificherà i documenti che l’utente ha inviato e la sua identità. La terza e ultima strategia per attivare gratuitamente lo SPID consiste nel recarsi di persona agli eventi che Spiditalia Register organizza sul territorio nazionale.

Consigliati per te