1.229 euro al mese per questi tirocini in scadenza il 28 settembre

Ogni giovane laureato ha il desiderio di mettersi alla prova con una professione più adatta al suo percorso universitario. La voglia di mostrare il proprio valore, però, spesso si scontra con le numerose difficoltà della cosiddetta vita da adulti.

Il mondo del lavoro è pieno di ostacoli, soprattutto al momento del suo ingresso, che rischiano di generare sconforto e preoccupazioni. Attenzione a non lasciarsi buttare giù, però, perché le sfide si superano e ci temprano per il nostro futuro professionale.

D’altra parte, all’università segue normalmente un periodo di tirocinio formativo che prepara i giovani alla vita professionale. Si tratta di una fase molto importante dal punto di vista umano e lavorativo, che bisognerebbe sfruttare al meglio delle possibilità. Le Istituzioni europee ne sono consapevoli ed ecco perché ogni anno danno l’opportunità a tanti neolaureati di intraprendere uno stage presso le loro sedi.

Vediamo qualche dettaglio in più.

1.229 euro al mese per questi tirocini in scadenza il 28 settembre

Il Segretariato generale del Consiglio dell’Unione europea ha pubblicato il bando per circa 100 giovani che abbiano ottenuto almeno un titolo di studio universitario.

L’offerta è rivolta a cittadini degli Stati membri europei che conoscano almeno una lingua ufficiale tra inglese e francese. Inoltre, la stragrande maggioranza dei partecipanti proviene da un percorso di studi di tipo economico, giuridico o politologico, soprattutto di stampo internazionale. Relativamente alla durata, il tirocinio si divide in due periodi di cinque mesi ciascuno, da febbraio a giugno e da settembre a gennaio dell’anno successivo.

La sede di lavoro si trova a Bruxelles e lo stipendio è di circa 1.229 euro ogni mese. Si aggiungono anche alcuni benefit, tra cui la possibilità di accedere alla mensa aziendale.

Scopriamo adesso quali saranno più o meno le mansioni da svolgere e come inviare la domanda di partecipazione.

Mansioni e presentazione delle candidature

Il lavoro riguarderà, in modo particolare, lo svolgimento di ricerche su temi di interesse europeo, la redazione di articoli e l’organizzazione di riunioni. Anche la partecipazione a eventi delle altre Istituzioni europee e organi collegati rientra tra le attività del futuro tirocinante. Si avrà quindi l’opportunità di entrare in contatto con gente di tutto il Mondo e di toccare con mano ciò che si è studiato all’università.

1.229 euro al mese per questi tirocini in scadenza il 28 settembre, per cui è bene affrettarsi e non rischiare che sia troppo tardi. Per ulteriori informazioni e per inviare la domanda, è possibile visitare la pagina ufficiale in lingua italiana e conoscere tutti gli altri dettagli della selezione.

Consigliati per te