Un metodo pratico per raggiungere e realizzare i desideri costruendo un acchiappasogni

Un’attività creativa e anche di bricolage che può aiutarci ad occupare le nostre giornate libere è la creazione di un acchiappasogni. Questo oggetto decorativo non è un semplice elemento di arredamento, ma un vero e proprio amuleto.

La tradizione ci arriva dall’America del Nord e dal folklore degli amerindi. Gli Indiani d’America usavano appendere queste tele acchiappasogni sopra i letti per favorire un buon sonno. Senza bisogno di approdare alla psicanalisi e all’interpretazione freudiana, gli Indiani erano a conoscenza dell’attività cerebrale durante il sonno, che loro traducevano in viaggio astrale.

Inoltre, la tela dell’amuleto ricorda molto la tela del ragno, considerato animale totem portatore di abbondanza, creatività e protezione.

Un metodo pratico per raggiungere e realizzare i desideri costruendo un acchiappasogni

L’anima per gli amerindi era il soffio vitale che muoveva ogni giorno il loro cammino. Imprigionare i sogni nefasti e gli incubi era quindi di buon auspicio per condurre una vita serena. Inoltre, avere una buona attività onirica durante il sonno, permetteva loro di accedere a visioni e profezie sul futuro.

Quello che interessa spesso noi occidentali contemporanei è piuttosto il raggiungimento dei sogni, considerati obiettivi realizzabili nella realtà.

Ebbene attraverso la costruzione di un acchiappasogni sarà facile augurarsi un buon avvenire. Per creare tutto ciò bisogna procurarsi del materiale, del tempo e una buona dose di pazienza.

Quello che serve sono innanzitutto dei cerchi in legno o metallo, come il fil di ferro che è molto flessibile.

Il materiale più consigliato è sicuramente quello naturale, quindi il legno: è preferibile utilizzare dei rametti di nocciolo, poiché si piegano ma sono resistenti.

Creare l’amuleto dei sogni in quattro semplici passi

Ecco quindi un metodo pratico per raggiungere e realizzare i desideri costruendo un acchiappasogni.

  • Una volta preparati i rametti o il fil di ferro, pieghiamo il materiale formando un cerchio e chiudendolo con dello scotch resistente.
  • Prendiamo dei nastri colorati e mettiamo della colla sul retro del nastro e avvolgiamolo intorno al cerchio, evitando eventuali sbavature.
  • Con un filo di lana colorato creiamo dei piccoli nodi intorno alla circonferenza a distanze sempre uguali. Il filo deve restare morbido per poter permettere di ripetere l’operazione più volte. Si creeranno quindi dei cerchi concentrici, annodando ogni volta il filo sulla linea creata dai nodi fatti in precedenza.
  • Una volta arrivati al centro del cerchio chiudiamo con un nodo e attacchiamo una perlina o ciondolo al filo. Lasceremo cadere il filo verso il basso e potremo quindi procedere alla decorazione attaccando piume e nastri colorati sulla parte bassa dell’acchiappasogni.

Consigliati per te