Un metodo infallibile per far diventare il proprio cane ubbidiente

Tantissimi cercano di farsi rispettare dai propri cani e di farsi voler bene. Purtroppo, altrettanti falliscono in quanto non sono capaci di farsi ubbidire dai propri amici a quattro zampe. Esistono, però, delle accortezze che permettono di far comprendere al proprio cane che deve essere ubbidiente. Esploriamo assieme un metodo infallibile per far diventare il proprio cane ubbidiente.

Il cane ubbidiente

Moltissimi cercano di insegnare al proprio cane dei comandi, anche semplici, per venir semplicemente sdegnati. Altri, invece, non riescono neanche a far smettere al proprio cane di comportarsi male in casa.

Ma qual è il segreto per farsi rispettare dal proprio animale domestico? Esiste un metodo infallibile che aiuta in queste situazioni. Ma per essere utile deve unirsi necessariamente ad altri due aspetti estremamente importanti.

Il primo è riconoscere che il proprio cane non è un essere umano né un proprio pari, ma un animale fortemente gerarchico. Questi, infatti, cerca un padrone capace di guidarlo e garantirgli una vita tranquilla, ossia un leader e un capobranco.

Allo stesso tempo è importante capire che il nostro cane cercherà di fare di testa sua quando non riscontrerà queste caratteristiche nel suo padrone.

Ma non c’è da disperarsi perché esiste un metodo per farsi rispettare dal proprio amico. Uno strumento che tutti possono utilizzare e che è estremamente utile.

Come farsi rispettare

Qual è, quindi, il segreto per farsi rispettare dal proprio amico a quattro zampe? Esiste un metodo infallibile per far diventare il proprio cane ubbidiente che tutti quanti possiamo utilizzare.

Questo è tanto semplice che molti non ci pensano. Parliamo, infatti, della voce, in particolare della sua intonazione. Pochissimi sanno che il cane capisce ben poco di quel che diciamo, ma è estremamente attento al tono con cui lo diciamo.

Saprà riconoscere, quindi, un tono gentile da un tono irato, e ci giudicherà di conseguenza. Dato che ogni cane cerca un leader di cui fidarsi, non amerà né chi urla a caso né chi lo vezzeggia e basta. Amerà, invece, un leader capace di imporre la propria volontà in maniera assertiva quando serve, ossia in maniera decisa ma mai brusca. Questi modi gli permetteranno di capire che ha un leader capace a guidarlo e lo renderà molto più incline ad ascoltarci.

 

Consigliati per te