Un carabiniere o un poliziotto in borghese possono fare multe?

Potrebbe capitare di ricevere una multa da un appartenente alle forze dell’ordine, che però non sia munito della solita divisa. Allora si ci chiede: “un Carabiniere o un Poliziotto in borghese possono fare multe?”. La risposta è stata fornita, da una recente ordinanza della Cassazione e segnatamente la n. 2478 del 2019. Vediamo, sul punto, cosa hanno detto i Giudici Supremi.

Carabinieri e Polizia di Stato

Come chiarito dalla Cassazione, la multa elevata dal Carabiniere, dall’Agente della Polizia di Stato o dal Finanziere, fuori servizio in borghese, è valida. Ciò in quanto gli appartenenti a tali forze dell’ordine devono considerarsi in servizio permanente, anche quando sono in borghese. Questo vale anche per i Sottufficiali dei Carabinieri, che sono sempre tenuti, pur se non in servizio, ad accertare i reati e le infrazioni amministrative. Ne consegue che anche le multe fatte in abiti civili o in un orario in cui non sono ufficialmente in servizio, sono valide. Qualche Giudice di Pace, come quello di Trieste, tuttavia, è stato di contrario avviso. Egli ha, infatti, dedotto che, come l’autovelox deve essere presegnalato, anche i Carabinieri o comunque gli appartenenti all’Arma, devono presentarsi in uniforme per poter elevare contravvenzioni.

Polizia Municipale

Al contrario, i Vigili Urbani, ossia gli agenti della Polizia Municipale possono accertare tutte le violazioni in materia di sanzioni amministrative. Ciò, purché si trovino nell’ambito territoriale dell’ente di appartenenza e a condizione che siano effettivamente in servizio. Ne consegue che se un Carabiniere o un Poliziotto in borghese possono fare multe, ciò non vale per il Vigile (o Polizia Municipale). Quest’ultimo, infatti, secondo la giurisprudenza della Cassazione, se non è in servizio o è al di fuori del suo territorio, non può fare multe. Se lo fa, la contravvenzione è nulla per carenza di poteri e può essere impugnata. L’impugnazione potrà essere fatta entro 30 giorni innanzi al Giudice di Pace oppure entro 60 innanzi al Prefetto.

Consigliati per te