Trasferirsi in Australia con vitto e alloggio lavorando 4 ore al giorno si può

Il sogno di molti è vivere in un altro Paese magari non per sempre, magari solo per conoscere altre realtà. L’Australia è ad esempio un luogo magnifico per il contesto naturalistico e le grandi metropoli sull’oceano come Sidney, Melbourne o Perth. La grande Isola è una meta nei sogni di molti italiani. Inoltre c’è una nutrita comunità di connazionali che negli anni si sono trasferiti rincorrendo il sogno australiano. Ogni anno oltre 50.000 italiani transitano da un aeroporto australiano per i motivi più disparati. Questo dato ci offre un’idea su quanto gli italiani amino la terra aborigena.

Trasferirsi in Australia con vitto e alloggio lavorando 4 ore al giorno si può

Pochi sanno che si possono fare delle esperienze all’estero con vitto ed alloggio gratuiti in cambio di alcune ore di lavoro. Consultando uno dei siti di offerte di lavoro all’estero, Workaway.info, per esempio, troviamo delle proposte molto interessanti. In Australia, ad esempio, c’è un ranch che ci offre tutto ciò in cambio di 4 ore di lavoro al giorno di lavori manuali. Vediamo l’offerta nel dettaglio.

Lavorare in una fattoria in Australia

Terre sconfinate, natura incontaminata: l’entroterra australiano non sarà frenetico come le città costiere ma è altrettanto affascinante. Il ranch in questione si trova a Springsure nella regione del Queensland centrale. Si tratta di una fattoria con 8.000 acri di allevamento di bovini, suini e coltivazione di frutta d verdura secondo il metodo olistico di rigenerazione delle risorse. In cambio di piccoli lavoretti di manutenzione e giardinaggio viene offerto un appartamento e tutti i pasti. Le faccende da sbrigare sono abbastanza semplici e spiegate dalla famiglia di proprietari di volta in volta. Prevedono, ad esempio, la manutenzione delle recinzioni o dare da mangiare alle mucche.

Trasferirsi con la famiglia

Per traslocare con tutta la famiglia ci possiamo affidare ad un’agenzia di relocation per farci aiutare in molte questioni pratiche e burocratiche. Se però volessimo vivere un’esperienza nella terra dei canguri da condividere con la famiglia allora la ricerca di volontari di cui parlavamo è aperta anche a famiglie con bambini.

Cosa serve per lavorare in Australia

L’immigrazione in Australia è a flussi controllati e per questo motivo si può entrare con un visto lavoro con un’azienda che ci fa da “garante”. In alternativa si può emigrare facendo domanda per rientrare nelle liste dei visti autorizzati dal governo locale. Occorre però possedere requisiti di età (meno di 45 anni), competenze e qualifiche professionale e conoscere la lingua. La domanda dovrà però essere approvata. Consigliamo comunque di farsi aiutare da un agente dell’immigrazione registrato e di stanza in Europa. Sul sito del governo australiano si trova l’elenco di questi ultimi.
Per realizzare il sogno di trasferirsi in Australia con vitto e alloggio gratis, occorre invece cercare sui diversi siti dedicati, prima di partire.

Lettura consigliata

Mollare tutto e trasferirsi a costo zero in Canada si può cogliendo questa opportunità ma bisogna amare i cani e la natura incontaminata

Consigliati per te