Tra mare e castelli, arte e cucina una meta perfetta per le gite di settembre

Settembre sta diventando un mese che si presta molto bene alle gite e ai fine settimana. Con un meteo stabile soprattutto nelle zone non a ridosso delle montagne, permette alle famiglie di godere ancora di qualche momento di relax. Con l’inizio delle scuole, ovviamente è il fine settimana il momento dedicato eventualmente alle uscite familiari. E la meta di oggi ben si presta proprio a un fine settimana, godendo della bellezza del mare, ma anche dell’arte e della natura. Un vero proprio angolo di paradiso che recentemente è stato riportato e sottolineato da alcune testate straniere. Andiamo alla scoperta di questo borgo affascinante che può veramente inserirsi tra quelli più belli da visitare in un fine settimana di settembre.

Termoli tra spiagge e storia

Quando parliamo di Termoli, ridente cittadina del Molise, probabilmente pensiamo alle industrie automobilistiche, ma anche al mare. Questo sbocco sull’Adriatico, molto amato e frequentato d’estate, che offre al turista davvero molta carne al fuoco. Bellissimo il suo centro storico con le stradine che offrono al visitatore degli scorci davvero incantevoli. Dal cosiddetto Borgo Antico, con alcuni vicoli che leggenda vuole tra i più stretti in assoluto in Italia, fino al meraviglioso Castello Svevo. Dalla torre del Sinarca fino a quella di Montebello. Davvero bella la cattedrale, in stile romanico e, in cui sono custodite le reliquie del patrono della città, San Basso.

Tra mare e castelli, arte e cucina una meta perfetta per le gite di settembre

Per tutti coloro che amano i castelli, non può mancare la visita al Castello Svevo, edificato in pietra calcarea e sorto su un insediamento longobardo preesistente. Incredibile il paesaggio e il panorama che si possono ammirare proprio in cima a questa struttura difensiva, vero e proprio simbolo della città. Parlando di simboli di Termoli, come non accennare al Trabucco, tipica e originale macchina per i pescatori che fa parte a tutti gli effetti di questo territorio, che presenta un mare davvero meraviglioso.

Cosa assaggiare nella tipica cucina locale

Tra mare e castelli, arte e cucina una meta perfetta per le gite di settembre, che potrebbe trovare la sua consacrazione gustando i piatti tipici della zona. Ovviamente a farla da padrone è il pesce, nella sua versione della zuppa di pesce alla termolese. Nato come piatto povero, è oggi invece una delle ricette simbolo della zona ed è una vera e propria delizia. Sono davvero tanti i ristoranti e trattorie che nella zona propongono vere proprie scorpacciate di pesce con un rapporto qualità prezzo davvero molto interessante.

Lettura consigliata

Non solo Londra e Parigi o Roma e Vienna ma anche questa romantica meta low cost

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te