Spettano 1.000 euro di agevolazione fiscale a questi titolari di pensione di reversibilità INPS

Con una recente risposta ad interpello l’Agenzia delle Entrate ha chiarito alcuni aspetti che interessano le agevolazioni fiscali sulle franchigia applicabile alle pensioni ai superstiti. L’esenzione dal computo delle tasse spetta solo in alcuni casi specifici che prendono in considerazione anche le casse assicurative di appartenenza. Spettano 1.000 euro di agevolazione fiscale a questi titolari di pensione di reversibilità INPS e di seguito illustriamo i dettagli del recente chiarimento.

Chi ha diritto alla reversibilità della pensione e quali agevolazioni fiscali può ricevere

La pensione ai superstiti è una trattamento economico che spetta ai familiari che risultavano a carico del lavoratore o pensionato defunto. Come abbiamo visto in precedenti approfondimenti, l’importo della pensione, di reversibilità o indiretta, può variare sensibilmente. Ecco perché è importante sapere a quanto ammonta la pensione di reversibilità in base al beneficiario, secondo quanto stabilisce la vigente normativa. Nel caso dei figli orfani, ad esempio, il diritto a ricevere l’assegno mensile potrebbe anche decadere laddove si presentassero determinate circostanze. Lo abbiamo spiegato nell’articolo “I figli perdono il diritto agli assegni di reversibilità INPS in questi casi”.

“HYCM”/
“HYCM”/

Laddove il beneficiario del trattamento risulti essere il figlio orfano, la legge offre una particolare agevolazione fiscale. L’articolo 1, comma 249, della Legge n. 232/2016, ossia della Legge di stabilità 2017, ha previsto una esenzione di 1.000 euro per questi beneficiari. Tali pensioni concorrono a formare il reddito complessivo del beneficiario per l’importo eccedente 1.000 euro di franchigia. Questo significa che pensioni di importo complessivamente inferiore non rientrano nel computo del reddito. Così stabilisce l’articolo 8 del D.P.R. n. 917/1986. Attenzione però a non trascurare un aspetto come ha recentemente chiarito l’Agenzia delle Entrate.

Spettano 1.000 euro di agevolazione fiscale a questi titolari di pensione di reversibilità INPS

Un recente interpello posto dalla Cassa Dottori Commercialisti ha offerto l’occasione all’Agenzia delle Entrate di mettere nero su bianco alcuni aspetti legati all’agevolazione fiscale. Nella risposta ad interpello n. 681 del 7 ottobre 2021 l’Amministrazione Finanziaria ha chiarito che la franchigia si applica solo ad alcuni orfani di assicurati e pensionati. L’agevolazione vale solo nell’ambito del regime dell’assicurazione generale obbligatoria AGO gestita dall’INPS o di forme pensionistiche esclusive o sostitutive dell’AGO, quindi anche Gestione Separata. Questo significa che il beneficio fiscale non è estensibile alle pensioni erogate dalle casse professionali e si applica solo alle casse direttamente afferenti all’INPS.

Approfondimento

Oltre alla pensione di reversibilità le vedove hanno diritto anche a questi assegni INPS presentando domanda

Consigliati per te