Si può annullare un bonifico: ecco come fare

Se errore vi è stato occorrerà rimediare dal momento che chiunque può ravvedersi e annullare un bonifico se sa come fare. Potrebbe trattarsi di un bonifico postale o bancario, online o effettuato allo sportello, comunque abbiamo possibilità di bloccare la transazione. Esistono svariate motivazioni per le quali l’emissario di bonifico si veda costretto a revocare un pagamento. L’importo indicato sul titolo di credito potrebbe essere errato, come anche i dati del destinatario.

Il fattore tempo

Il fattore tempo gioca a favore o a svantaggio del correntista che decide di non trasferire più denaro al ricevente. Ciò perché quanto più si agisce con tempestività, maggiore è la probabilità che l’operazione di storno abbia un esito positivo. Attualmente difatti trascorre sempre meno tempo perché una somma trasferita con bonifico bancario o postale raggiunga il destinatario. Resta comunque fermo che si può annullare un bonifico: ecco come fare.

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

L’accredito dell’importo indicato sul titolo di credito avviene solitamente nel giorno lavorativo immediatamente successivo alla data di emissione. Differente e più estesa la tempistica di trasferimento di denaro a riceventi che risultano intestatari di conti correnti non rientranti nell’area Sepa.

Si può annullare un bonifico: ecco come fare

La possibilità di bloccare un pagamento emesso con bonifico è strettamente connessa al momento in cui l’emittente ne richiede la revoca. Ciò perché allorquando l’istituto di credito bancario o postale prende in consegna il bonifico procede con l’operazione di accredito per portarla a compimento. Se dunque si verifica la ricezione del bonifico da parte della banca, il correntista non ha più margini di intervento.

Il che equivale a dire che si può revocare un bonifico solo entro poche ore dal momento dell’emissione. Entro tale arco di tempo, si può chiedere con prontezza a revocare il titolo di credito emesso. In caso di bonifico effettuato allo sportello, il correntista potrà chiedere al funzionario bancario la cancellazione dell’operazione di trasferimento.

Nel caso di un bonifico online, sarà sufficiente accedere al portale della banca e monitorare lo stato dei pagamenti. Entrando nell’area destinata ai bonifici più recenti il correntista ha modo di verificare se sia o meno avvenuto l’accredito della somma sul conto del beneficiario. Se non risulta alcun accredito, si potrà procedere con l’annullamento, cliccando sull’icona “Cancella”.

Consigliati per te