Sembra incredibile ma ecco chi non pagherà le tasse in busta paga sotto questa soglia grazie alla rivoluzione del Fisco

Sarebbe la sorpresa dell’estate. Pensare che i redditi minimi o minori non debbano pagare tasse è sicuramente l’obiettivo di un sistema perequativo. Ed il nostro sistema fiscale, invero, si basa su principi di uguaglianza che distribuiscono il carico fiscale in base ai guadagni. Insomma, pagare in proporzione ai propri redditi significa uguaglianza. E sembra incredibile ma ecco chi non pagherà le tasse in busta paga sotto questa soglia grazie alla rivoluzione del Fisco, in dirittura d’arrivo.

Gli esperti della Redazione di ProiezionidiBorsa hanno affrontato il tema scottante al centro del dibattito della riforma fiscale, ovvero la famosa no tax area. Il nome si riferisce all’individuazione di un’area entro la quale non viene applicata nessuna aliquota. Il concetto è proprio come quello di una franchigia che viene concessa per aiutare chi è più in difficoltà.

Sembra incredibile ma ecco chi non pagherà tasse in busta paga sotto questa soglia grazie alla rivoluzione del Fisco

Nel sistema fiscale attuale, a dire il vero, la no tax area è applicata fino ad euro 8.000. Ma nel prossimo futuro la platea potrebbe essere allargata per effetto dell’estensione fino ad 10.000 euro. Ciò vorrebbe dire che chi guadagna meno di 10.000 euro annui si vedrà la busta paga esentasse.

Questo è quanto auspicato da una parte politica nell’ambito della commissione bicamerale che dovrà produrre un documento unitario. Questo sarà la base della proposta di legge delega sulla riforma del fisco che sarà approvata dal Consiglio dei Ministri.  Ad ogni modo, uno degli obiettivi sarà quello di alleggerire il famoso terzo scaglione d’imposta. Ovvero quell’area di redditi che sono tassati al 38%. In particolare qui l’aliquota fa un salto di ben 11 punti percentuali rispetto al 27% dello scaglione precedente. Questa circostanza fa pensare ad una applicazione iniqua. La soluzione? Sembrerebbe essere un sistema che prevede una no tax area fino a 9/10 mila euro. Poi, una aliquota variabile fino al 42% per redditi fino a 54.949 euro e una flat tax per i redditi alti.

Pertanto, a coloro che hanno uno stipendio minimo, ad esempio 700/800 euro al mese lordi, consigliamo di attendere, perché diventeranno molto probabilmente tutti netti. A volte rimanere aggiornati è importante per non perdere occasioni. O ancor meglio, per non prendere mazzate come nel caso di chi rischia una multa di 1030 euro per non aver risposto ad un questionario Istat.

Consigliati per te