Quanto costano gli occhiali con le lenti blu e quali i benefici per gli occhi?

Aumentano sempre più le ore che trascorriamo dinanzi allo schermo di computer, cellulari, tablet e tv. A fine giornata non è raro ritrovarsi con la vista affaticata e bruciore agli occhi. Si potrebbe pertanto valutare l’utilizzo di lenti blu anti-luce che servono proprio a limitare eventuali danni a retina e cristallino.  Ma prima di procedere all’acquisto conviene capire quanto costano gli occhiali con le lenti blu e quali benefici per gli occhi.

Per chi ha disturbi alla vista l’esposizione prolungata a fonti di luce particolarmente forti ancor di più diventa causa di emicranie e spossatezza. L’emergenza epidemiologica costringe a casa migliaia di lavoratori in modalità smart working che devono sostare ore ed ore dinanzi allo schermo del pc. A questi si aggiungono innumerevoli studenti che seguono le lezioni non già in presenza, ma secondo le modalità della didattica a distanza. A tal proposito la Redazione ha in passato spiegato “Come richiedere bonus pc e internet anche con reddito ISEE superiore a 20.000 euro”.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Acquista lo smartwatch XW 6.0 con il 50% di sconto

Scopri ora l'offerta

Smartwatch

Alle ore dinanzi al pc bisogna poi sommare il tempo che in media si trascorre guardando la tv e utilizzando lo smartphone. Anche nella migliore delle ipotesi la durata dell’esposizione alle fonti luminose che i monitor emettono spesso supera le 8 ore al giorno. Conviene dunque raccogliere informazioni per sapere quanto costano gli occhiali con le lenti blu e quali i benefici per gli occhi a lungo termine. Le sorgenti luminose cui ci si espone dinanzi allo schermo di pc e cellulari contengono una quantità considerevole di luce blu che possono arrecare danni alla salute dell’occhio. Un eccesso di luce blu può provocare gravi compromissioni al cristallino e provocare ipochima che causa una sensibile riduzione della vista. Allo stesso modo un’eccessiva esposizione a luci intense può danneggiare la retina e determinare persino la fotoretinite.

Quanto costano gli occhiali con le lenti blu e quali i benefici per gli occhi?

Trascorrere lunghe ore dinanzi ai dispositivi digitali provoca senza dubbio affaticamento e stress perché diminuisce il numero di battiti delle palpebre. Il ricorso alle lenti blu aiuta a ridurre l’impatto della retroilluminazione sugli occhi. Le lenti blu hanno dei particolari filtri in grado di contrastare e assorbire i raggi luminosi provenienti dai strumenti elettronici. Ciò favorisce una visione migliore, evitando il fastidioso effetto di abbagliamento e riduce l’affaticamento da sovraesposizione a intense fonti luminose.

L’esperienza visiva delle lenti blu risulta pertanto confortevole perché cattura i raggi che presentano una lunghezza d’onda più corta. Cambia anche la percezione che si ha dei colori e garantisce benessere visivo riducendo bruciori, secchezza oculare, affaticamento ed eventuali pruriti. I prezzi delle lenti sono diversi a seconda che si abbia bisogno o meno della gradazione. Si parte da un minimo di 20/30 euro per la coppia di lenti senza gradazione e si sale fino ad arrivare a spendere oltre 100 euro.

I costi lievitano in ragione di eventuali trattamenti correttivi che intervengono sui più comuni difettivi visivi come miopia e astigmatismo.

Ecco, dunque, quanto costano gli occhiali con le lenti blu e quali i benefici per gli occhi di chi sceglie di inforcarli.

Consigliati per te