Quanti soldi si prendono con la 104?

La legge 104/92 è una forma normativa che riconosce alcuni particolari diritti alle persone con handicap di diverso ordine e gravità. Molte persone si domandano quanti soldi si prendono con la 104. In tal senso è bene fare un distinguo tra le agevolazioni che si ricevono con la 104 e quanto si percepisce con l’assegno di accompagnamento. Lo Stato italiano riconosce alle persone con disabilità più o meno gravi delle agevolazioni o dei sussidi economici in base a diversi fattori concorrenti. Lo scopo delle leggi a tutela di queste persone con difficoltà è quello di favorire l’integrazione sociale, lavorativa e fiscale e garantire una più alta qualità della vita. La domanda iniziale, su quanti soldi si prendono con la 104, necessita dunque di alcuni chiarimenti che cercheremo di sintetizzare di seguito.

 Le agevolazioni che spettano con la legge 104

La legge 104/92 rappresenta la più importante fonte normativa nazionale in materia di handicap. Grazie alla legge104/92, lo stato riconosce agevolazioni fiscali, economiche, lavorative e sociali alle persone con diverso tipo e grado di handicap. Come risaputo, tra le agevolazioni concesse è possibile coinvolgere anche i parenti o le persone che si prendono cura ed assistono la persona disabile. In quest’ottica, coloro che possono fare richiesta di ottenimento della 104 sono:

  • Le persone con gravi disabilità
  • I genitori di figli gravemente disabili
  • Il coniuge, i parenti e affini entro il 2° grado di familiari con gravi disabilità
  • I parenti e gli affini di disabili gravi entro il 3° grado di parentela
  • Gli stranieri che abbiano residenza, domicilio o dimora stabile in Italia.

Quanti soldi si prendono con la 104?

Tutte queste persone, una volta risultate beneficiarie, possono vantare il diritto ad alcune particolari agevolazioni tra i quali:

  • permessi lavorativi retribuiti;
  • scelta della sede del lavoro;
  • congedo straordinario;
  • rifiuto del trasferimento o del lavoro notturno;
  • agevolazioni sull’acquisto dell’auto o di mezzi tecnici e informatici;
  • bonus bollette utenze;
  • assistenza e detrazioni sulle spese mediche;
  • agevolazioni sulle opere di abbattimento delle barriere architettoniche.

Questa è una sintesi stringata delle importanti agevolazioni che una persona beneficiaria della legge 104 riceve. Se molti si stanno ancora chiedendo quanti soldi si prendono con la 104, cerchiamo di dare risposta sintetica nelle righe che seguono. Oltre alle summenzionate agevolazioni, il beneficiario della 104 può richiedere un sussidio economico solo se si presentano alcune altre condizioni. Tale sussidio è il risultato di un calcolo eseguito sulla base del tipo di invalidità dimostrata e del livello di compromissione del funzionamento del soggetto.

In questo caso, si parla di indennità di accompagnamento. Quest’ultima viene concessa a coloro che si vedono riconosciuta una invalidità civile e permanente del 100% e non siano autosufficienti. Ne consegue che chi risulta beneficiario della 104 ed è, dunque, portatore di handicap, non ha automaticamente diritto all’assegno di accompagnamento. Quest’ultimo viene erogato quando siano presenti i requisiti di invalidità e non autosufficienza. Pertanto, il solo beneficio della 104 non offre alcun diritto all’indennità di accompagnamento.

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.