Quando e come richiedere il fondo perduto ristorazione

In un nostro precedente articolo  abbiamo già fornito le informazioni sul “Fondo filiera della Ristorazione”. Si tratta di un’iniziativa che prevede la concessione di contributi a fondo perduto fino a 10.000 euro per le attività riferibili ai seguenti codici attività:

561011 Ristorazione con somministrazione;

561012 Attività di ristorazione connesse alle attività agricole;

562100 Catering per eventi, banqueting;

562910 Mense;

551000 Alberghi con ristorazione;

Il fondo è ora operativo attraverso il portale della ristorazione sul quale è possibile trovare tutte le informazioni necessarie. Il Team di ProiezionidiBorsa fornirà le principali novità e qualche  suggerimento di quando e come richiedere il fondo perduto ristorazione.

Cosa è importante sapere

La prima cosa importante da sapere è che il contributo non è cumulabile con quello previsto per le aziende operanti nei centri storici, ai sensi dell’art.59 del decreto “Agosto”.

E’ soggetto alla condizione di un calo del fatturato di almeno il 25% per il periodo marzo/giugno 2020 rispetto a marzo/giugno 2019.

Il beneficiario deve aver acquistato almeno 3 tipologie diverse di prodotti agricoli e alimentari ed il principale non può superare il 50% della spesa totale.

L’ammontare minimo degli acquisti è di 1.000 euro escluso Iva, quello massimo di 10.000,00 euro escluso Iva.

Le risorse sono limitate a risorse per 600 milioni di euro.

Nel caso in cui il totale delle misure richieste ecceda le risorse disponibili, si procederà alla rideterminazione del contributo spettante in misura percentuale  proporzionale  agli acquisti documentati.

Entro quando richiedere il fondo perduto ristorazione

La domanda va presentata entro e non oltre il 28 Novembre 2020 preferibilmente online tramite il portale della ristorazione oppure con  la consegna dell’apposito plico presso un Ufficio Postale.

In qualità di Esperti di Economia e Fisco del team di ProiezionidiBorsa  suggeriamo di preparare quanto prima la domanda per non rischiare di non essere pronti a presentarla per il termine ultimo del  28 Novembre 2020.

Consigliati per te