Quali sono i poteri di Carlo III nuovo Re d’Inghilterra

Da ieri l’allarme dei medici preoccupati per lo stato di salute della Regina Elisabetta. Una nota ufficiale che un po’ sorprende, anche se le condizioni di salute della Sovrana erano tribolanti da tempo. Ma non pensavamo la morte giungesse in modo così repentino. Infatti, dopo poche ore, la brutta notizia, quando già il Paese è predisposto al lutto, periodo che durerà 12 giorni.

Il feretro della Regina sarà esposto all’ossequio popolare nel Palazzo di Westminster e i funerali solenni si svolgeranno nell’Abbazia di Westminster il 12esimo giorno dal decesso.

La dimora estiva della Regina

La morte colpisce la Regina nel Castello di Balmoral in Scozia. E proprio qui riceve il primo ministro Liz Truss solo poco tempo prima per sugellare la nomina e l’incarico. E si tratta dell’ultima immagine pubblica della Sovrana che appare cordiale, ospitale ma sempre più vacillante in un corpo esile e tremante. Al suo capezzale corrono i figli e i nipoti. Carlo, primo erede in linea di successione, con la moglie Camilla che proprio Elisabetta II anzitempo nomina Regina consorte. Ma anche i figli di Carlo, William ed Harry. Si ritrovano vicinissimi in un momento delicato, con le note di sfondo del rapporto logoro costruito negli ultimi anni.

Gli eredi della Sovrana di 96 anni

In linea di successione, gli eredi al trono sono Carlo, William e il piccolo George, che è il primo figlio di William. Chi riceve la Corona adesso è Carlo che diventa Re Carlo III. Intanto subito scatta il protocollo previsto per la dipartita della Regina Madre. Nel tardo pomeriggio di oggi è previsto l’arrivo di Carlo a Londra in compagnia della Regina consorte. E scopriamo quali sono i poteri di Carlo III, il nuovo Re d’Inghilterra, al di là dei rituali e dei riti cerimoniali.

Cosa può fare il Re per il Regno Unito

Con la Dichiarazione sui diritti, Bill of Rights, nel 1689 di fatto viene sancita la sovranità del Parlamento e quindi si ridimensiona il ruolo del monarca. Di fatto il Re o la Regina non fa parte del Governo, anche se è in stretto contatto perché riceve tutte le informazioni che riguardano il Paese; ha diritto di esprimere il proprio parere. Ancora può approvare o respingere progetti di legge. In teoria potrebbe anche sciogliere il Parlamento, dichiarare lo Stato di guerra, nominare il Primo Ministro.

Tali funzioni però sono ridimensionate, per cui il ruolo oggi è più formale che sostanziale e in molte occasioni informare e coinvolgere i Reali è più un gesto di reverenza che altro. Tuttavia, anche se nella sostanza molto è nelle mani del Primo Ministro, chi indossa la Corona detiene il diritto di esprimere un parere, mettere in guardia ed essere consultato. È inoltre simbolo di identità e unione nazionale. Insomma, non solo cerimoniali, in Inghilterra chi governa non può ignorare la Corona.

Quali sono i poteri di Carlo III nuovo Re d’Inghilterra

Re Carlo III ha 73 anni e da tempo è sposato con Camilla. Entrambi in precedenza sono uniti rispettivamente in matrimonio con Diana Spencer il primo e con Andrew Parker Bowles la seconda, col quale ha due figli: Tom e Laura. Divorziati e amanti da tempo, Carlo e Camilla si uniscono in matrimonio nel 2005 con il benestare della Sovrana. Che in realtà pare non arrivi subito, ma dopo un annetto circa. E, si dice, prima del matrimonio la Regina non gradisse affatto la faccenda del tradimento, sebbene Diana non rappresentasse per lei la nuora perfetta.

Lettura consigliata

Harry e William, il conflitto reale e la data di uscita dell’autobiografia

Consigliati per te