Quali sono i pagamenti elettronici più sicuri ed anche quelli più comodi ed economici per lo shopping quotidiano

Ci sono molti economisti che, in un futuro non molto lontano, scommettono sulla totale sparizione del denaro contante. Ovverosia, addio per sempre a livello globale alle banconote ed alle monetine. Per lasciare spazio solo ed esclusivamente ai pagamenti elettronici.

Al riguardo, rispetto al passato, anche l’Italia ha fatto degli importanti progressi. In quanto, specie per quel che riguarda le nuove generazioni, si sta abbandonando progressivamente il denaro contante. E, contestualmente, si stanno privilegiando sempre di più i pagamenti elettronici. Che al giorno d’oggi sono peraltro possibili in varie forme.

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Nel nostro Paese, tra l’altro, ci sono delle norme che vietano i pagamenti cash sopra una determinata soglia. Per il 2022 questa soglia è fissata a 1.999,99 euro. Il che significa che, volenti o nolenti, per pagamenti sopra i 2.000 euro, anche frazionati, c’è l’obbligo della tracciabilità. Altrimenti scattano sanzioni pesanti.

La soglia imposta per i pagamenti cash è infatti strategica per lo Stato, come valido sistema di contrasto non solo all’evasione fiscale, ma anche al riciclaggio di denaro.

Quali sono i pagamenti elettronici più sicuri ed anche quelli più comodi ed economici per lo shopping quotidiano

Detto questo, vediamo ora perché anche in Italia i pagamenti elettronici si stanno affermando sempre di più. Analizzando pure quali sono le tipologie di pagamento elettronico più economiche e più comode per lo shopping di tutti i giorni.

Quindi, quali sono i pagamenti elettronici più sicuri? La risposta è tutti. Dalle carte di credito alle carte ricaricabili. Passando per l’uso di servizi come Paypal, Satispay, carte bancomat ed anche tramite cellulare. Ovverosia senza utilizzare le carte.

Tutte le tipologie di pagamento sopra indicate, infatti, sono sicure. Con il problema relativo alla sicurezza che dipende dall’utente. Nel caso in cui, per esempio, dovesse smarrire i codici e le password. Oppure incappare in messaggi di phishing.

Ecco perché con lo smartphone i pagamenti sono più comodi ed anche più economici

I pagamenti più comodi ed economici, inoltre, sono in genere quelli attraverso l’uso dello smartphone. E questo perché, senza dover avere fisicamente sottomano le proprie carte, con il cellulare è possibile collegare agevolmente tutti i propri strumenti di moneta elettronica. Ovverosia, tutte le carte e tutti i portafogli digitali, potendo pagare in tutta sicurezza grazie a sistemi di autorizzazione anche sofisticati. Dalle impronte digitali alla biometria. Passando per il riconoscimento vocale.

Approfondimento

Quali i rischi dei pagamenti elettronici

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te