Può migliorare la pressione sanguigna questo frutto di stagione che difende cuore e circolazione

Al giorno d’oggi cuore e sistema cardiovascolare sono spesso colpiti da malattie di differente gravità. A cause di natura genetica ne concorrono altre di tipo ambientale sulle quali è possibile intervenire efficacemente. Tra queste l’alimentazione ha un’incidenza notevole. Se alcuni cibi possono diventare veri e propri killer per il cuore, altri invece hanno l’effetto contrario secondo gli scienziati. È quanto riportano i ricercatori in uno studio apparso sul Journal of American Heart Association. Ora che siamo in autunno conviene approfittare di alcuni alimenti davvero buoni e a kilometro zero per il benessere della propria salute e dell’ambiente. Può migliorare la pressione sanguigna questo frutto di stagione che difende cuore e circolazione. Vediamo di cosa si tratta.

Chi soffre di problemi cardiaci può ricevere le indennità economiche INPS in alcuni casi

Sono tante le persone che attualmente soffrono di problemi o malattie ail sistema cardiocircolatorio. Laddove la condizione clinica arrivi a compromettere la capacità lavorativa, è possibile richiedere dei sussidi statali. Ne abbiamo parlato illustrando le 5 malattie croniche del cuore che assicurano la pensione di invalidità INPS. Sul versante opposto esistono altrettante condizioni subcliniche non ancora inquadrabili in una patologia cardiaca ma che possono lanciare un campanello di allarme. In tal senso, l’American College of Cardiology ha indicato alcuni indicatori ai quali prestare particolare attenzione: “La spia di malattie cardiovascolari potrebbe essere questi valore sballato nel sangue che molti sottovalutano”. Sulla scorta di questi dati, si evince tutta l’importanza di fare non solo un lavoro di cura, ma anche di prevenzione tra cui quella di tipo alimentare.

Può migliorare la pressione sanguigna questo frutto di stagione che difende cuore e circolazione

Tra gli alimenti che, a giudizio dei ricercatori, possono offrire un potenziale aiuto al sistema cardiocircolatorio si trovano le noci. Uno studio scientifico pubblicato sul Journal of American Heart Association ha evidenziato diversi effetti benefici di questa frutta secca su cuore e circolazione. I ricercatori hanno reclutato soggetti che presentavano un certo rischio o familiarità con  disturbi cardiovascolari. Li hanno divisi in tre gruppi somministrando tre diete identiche sul piano calorico ma differenti solo per la presenza di noci intere in un gruppo.

Dai risultati è emerso che consumare giornalmente noci, in sostituzione dei grassi saturi, può migliorare notevolmente la pressione sanguigna. I ricercatori hanno spiegato questo possibile effetto benefico delle noci attraverso i vari componenti che distinguono questi prodotti. I differenti composti presenti nelle noci, come sostengono gli scienziati, potrebbero incidere positivamente sul sistema cardiovascolare favorendone il buon funzionamento. Ecco perché si potrebbe inserire il consumo noci nella propria dieta, suggeriscono gli esperti. In questo caso è sempre indispensabile seguire le indicazioni del proprio specialista o medico di riferimento su dieta ed eventuali allergie o intolleranze alimentari.

Approfondimento

Sono questi i 5 peggiori cibi che danneggiano il cervello e lo mandano in tilt secondo la scienza

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te