Puntare su Vimi Fasteners sottovalutato rispetto al fair value?

mercato automobilistico

Il nostro Ufficio Studi inizia la settimana con la seguente ipotesi operativa: puntare su Vimi Fasteners sottovalutato rispetto al fair value? La società con sede a Novellara, capitalizza circa 19,8 milioni di euro e produce e fornisce vari sistemi di fissaggio per il mercato automobilistico, motori e veicoli industriali, petrolio e gas, aerospaziale e motorsport.

Prima di analizzare il titolo facciamo una premessa sullo stato attuale dei mercati internazionali.

Questa potrebbe essere la settimana nella quale Piazza Affari potrebbe generare un forte segnale rialzista e superare di slancio i 26.000 punti. Cosa monitorare per oggi sul Ftse Mib Future? La tenuta in chiusura giornaliera di 25.305. Ma come valutare tutti coloro che continuano a lanciare strali contro ulteriori salite dei mercati  azionari? Un detto vale per tutti: “le bare di Wall Street sono piene di coloro che sono usciti troppo presto o troppo tardi dai mercati azionari“. Cosa seguire quindi? La tendenza dei grafici e fino a  quando questa sarà al rialzo si “ragionerà” accodandosi, senza dare importanza ad alcun rumore di fondo o ipotesi a volte anche bizzarre.

Puntare su Vimi Fasteners sottovalutato rispetto al fair value?

Il titolo (MIL:VIM) ha chiuso la giornata di contrattazione del 25 giugno al prezzo di 1,49 euro in rialzo del 3,47% rispetto alla seduta di contrattazione precedente. Da inizio anno, ha segnato il minimo a 0,84 ed il massimo a 1,87. I prezzi nell’anno 2018 hanno raggiunto il top a 3,56 e da quel livello è iniziata una discesa fino a 0,59, minimo segnato nell’anno 2020.

Dove sono diretti i prezzi?

Analisi sommaria di bilancio

Le raccomandazioni degli altri analisti (un solo giudizio) stimano un fair value a 2,20. I nostri calcoli invece, portano ad una stima di 2,50 euro per azione.

La strategia di investimento indicata dai nostri Trading Systems

Comprare il titolo solo in chiusura giornaliera superiore a 1,60 (con stop loss a 1,43) con target a 24/36 mesi in area 2,50.

Attenzione, in quanto la capitalizzazione è bassa e con pochi volumi di scambi i prezzi potrebbero muoversi con forte direzionalità in un senso o nell’altro portando a forti perdite in conto capitale.

Si procederà per step.

Consigliati per te