Pochissimi sanno qual è il trucco per non far seccare subito piante ed erbe dopo averle portate a casa

Nei mesi primaverili l’acquisto di piante da fiore ed erbe aromatiche cresce esponenzialmente. Molti di noi si forniscono direttamente al supermercato, altri preferiscono visitare i fiorai o i vivai. Alcuni affezionati poi si fidano unicamente dei rivenditori al mercato. Infatti, è vero che non tutti forniscono delle piante in salute, ma la responsabilità del loro benessere è anche nostra. Quando le portiamo a casa la prima cosa che dobbiamo fare è estrarle dal loro vaso provvisorio e inserirle in un uovo o direttamente a terra. Però, pochissimi sanno qual è il trucco per non far seccare subito piante ed erbe dopo averle portate a casa.

La condizione di partenza delle nostre piantine

Innanzitutto, dobbiamo capire qual è la condizione in cui si trovano le nostre piantine al momento dell’acquisto. Spesso non hanno mai visto la luce naturale del sole, ma solo attraverso una serra. Altrettanto spesso non vengono innaffiate da un bel po’ e nel momento in cui dobbiamo travasarle il terreno è completamente secco. Senza contare che spesso vengono coperte con fertilizzanti aggressivi per farle apparire al meglio e venderle.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0, lo smartwatch di ultima generazione ad un prezzo incredibile.

SCOPRI DI PIU’

Smartwatch

Considerato che la situazione iniziale non è certo delle migliori, nella maggior parte dei casi, l’operazione di travaso è comunque un trauma per la pianta. È un passaggio delicato e la nostra piantina dovrebbe essere messa nelle condizioni di affrontarlo al meglio.

Pochissimi sanno qual è il trucco per non far seccare subito piante ed erbe dopo averle portate a casa

Certamente dobbiamo considerare il tipo di vaso e il tipo di terreno da utilizzare per il travaso. Il primo deve essere di dimensioni leggermente più grandi rispetto a quello originale. Il terreno poi dovrà variare in base alla pianta, ma in linea generale dovrà essere ricco di nutrimento. C’è però un passaggio ancora precedenti te che tutti dovremmo rispettare. Dobbiamo estrarre le piantine dal vaso con delicatezza e metterle in un contenitore dai bordi alti riempito di acqua e un misurino di fertilizzante. Lasciamo le così per qualche ora così da avere un terreno umido e radici pronte ad attecchire. Prima di inserirle nel vaso nel terreno possiamo fare anche un’altra cosa. Possiamo aprire leggermente e con delicatezza il panetto di terreno, così da far arieggiare meglio le radici.

Consigliati per te