Pochi minuti a settimana di questa specifica attività fisica potrebbero far crollare i livelli di colesterolo

Ci sono alcune azioni che, se compiute in modo costante, potrebbero decisamente aiutare la nostra salute. L’organismo, infatti, ha bisogno di continui stimoli e di costanti cure per poter funzionare al massimo delle sue potenzialità. E, proprio per questo motivo, l’informazione e il confronto sono fondamentali. Capire cosa fare, parlarne con il proprio medico e attuare i suoi consigli è la strategia ideale per proteggere il proprio corpo. Dunque, iniziamo con il primo passo che, appunto, è quello di raccogliere informazioni che ci possano aiutare a capire quale direzione sia la più giusta da seguire.

Pochi minuti a settimana di questa specifica attività fisica potrebbero far crollare i livelli di colesterolo

Ci sono diverse abitudini che possiamo mettere in pratica per far sì che il nostro organismo sia in forze e protetto. E tra queste, sicuramente anche le attività fisiche hanno il loro peso. Infatti, forse non tutti lo sanno, ma una corsa costante e attuata per un certo periodo ogni settimana può aiutarci a ridurre i rischi di cancro al colon. E, per avere tutte le informazioni, abbiamo riportato i dati proprio in questo nostro precedente articolo. Oppure, se la corsa non fa per noi, possiamo sempre cambiare attività. E magari una bella camminata è ciò che potrebbe tornarci utile. In questo caso, ci sono dei minuti specifici consigliati dagli esperti che potrebbero aiutare il nostro corpo e che potrebbero ridurre i rischi di declino cognitivo, proprio come abbiamo specificato in questo articolo.

Il giardinaggio, un’attività davvero insospettabile che potrebbe aiutarci a mantenere sotto controllo i livelli di colesterolo nel sangue

Ma quando parliamo di attività, non possiamo di certo ridurci solo a corsa o camminata. Il movimento ha tantissime forme diverse e sfruttare quelle che più ci piacciono ci aiuterà ad essere certamente anche più costanti. Ci basterà conoscere le giuste abitudini per poter scegliere quelle più adatte a noi. E proprio la Fondazione Veronesi ne indica una che forse potrebbe rendere davvero felici diverse persone. Infatti, pare che tra le abitudini che ci potrebbero aiutare a proteggere il nostro organismo ci sia anche il giardinaggio. E basterebbe farne 150 minuti alla settimana per poterne sfruttare tutto il potenziale. Forse molti di noi già lo facevano, inconsapevoli di star attuando una difesa che potrebbe aiutare l’organismo a ridurre i livelli di colesterolo. Perciò, ora lo sappiamo. Pochi minuti a settimana di questa specifica attività fisica potrebbero far crollare i livelli di colesterolo.

C’è però una precisazione da fare, o forse anche più di una. Ogni caso è specifico e a sé. Questo vuol dire che il consiglio della Fondazione Veronesi è basato su linee generali. Chiediamo quindi al nostro medico di fiducia se un’attività del genere potrebbe fare al caso nostro. Inoltre, è giusto ricordare che non basta il giardinaggio per mantenere il colesterolo sotto controllo, ma dobbiamo anche attuare altre abitudini, soprattutto alimentari. E anche queste ultime, come per tutto, dovranno essere delineate da un medico di fiducia.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te