Per sciogliere velocemente il calcare da rubinetti, WC e box doccia basta questo semplice detergente fai da te

Uno dei nemici più ostici da contrastare durante le pulizie è sicuramente il calcare. Prima o poi, tutti dobbiamo fare i conti con questo problema, soprattutto negli ambienti in cui vi è un maggior consumo di acqua. Infatti, sono proprio le tubature e le superfici della cucina e del bagno ad essere più soggette ad accumuli di calcare.

Eliminare la patina bianca, dura e gessosa tipica del calcare può essere un’impresa difficile, ma nulla è impossibile se si utilizzano i prodotti giusti. Infatti, per sciogliere velocemente il calcare da rubinetti, WC e box doccia basta questo semplice detergente fai da te che vedremo tra poco.

Tubature e scarichi intasati

Per quanto riguarda le tubature e gli scarichi intasati dal calcare, spesso e volentieri c’è poco da fare. L’unica soluzione sarebbe infatti quella di contattare una ditta specializzata e valutarne lo stato. Il problema è abbastanza delicato perché i depositi di calcare potrebbero ridurre notevolmente il diametro dei tubi e limitare così la funzionalità degli impianti.
In questi casi, potrebbero insorgere complicazioni a livello della caldaia o dei termosifoni; oppure potrebbe uscire poca acqua dai rubinetti e così via.
Per quanto riguarda le superfici, invece, possiamo agire con molta più sicurezza, sciogliendo il calcare o addirittura prevenendo la sua formazione.

Infatti, per sciogliere velocemente il calcare da rubinetti, WC e box doccia basta questo semplice detergente fai da te

Oltre ai detersivi reperibili in commercio, per sciogliere efficacemente il calcare possiamo anche utilizzare un detergente fai da te. Per realizzarlo ci vorranno davvero pochi ingredienti:

  • mezzo litro di acqua distillata;
  • 150 grammi di acido citrico;
  • 75 grammi di amido di riso;
  • 2 cucchiai di detersivo per i piatti ecologico.

Innanzitutto lasciamo sciogliere l’acido citrico nell’acqua all’interno di un pentolino. Dopo di che, aggiungiamo l’amido di riso ed accendiamo il fornello, mescolando continuamente fino ad ottenere un composto denso.
Una volta ottenuta la consistenza desiderata, trasferiamo il tutto in un altro recipiente e lasciamo raffreddare. A questo punto, aggiungiamo i due cucchiai di detersivo per i piatti e mescoliamo per bene.

Ora non ci resta che versare il composto in un flacone, versarlo sulle superfici da trattare e lasciarlo agire per 15 minuti. In questo detergente, l’acido citrico servirà per sciogliere il calcare, mentre il detersivo per i piatti agirà da pulente e sgrassante. Trascorso il tempo necessario, basterà risciacquare e rimuovere le incrostazioni con una semplice spugna.

Approfondimento

Altro che bicarbonato, ecco lo sbiancante fai da te che farà finalmente brillare la tazza del water

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te