Per riciclare i bicchieri in vetro e cristallo bastano 2 idee per decorarli

I nostri mobili sono colmi di stoviglie ormai datate e che non usiamo più.

Infatti tendiamo a togliere di mezzo le cose più vecchie e a sostituirle con altre nuove e più affini al gusto contemporaneo.

Di conseguenza teniamo tanti bicchieri che occupano inutilmente spazio. Può trattarsi di bicchieri acquistati ma ancor più spesso ricevuti in regalo, ad esempio nel momento del proprio trasferimento. O, ancora, potrebbero appartenere alla lista nozze. Dunque vi potrebbe essere anche un legame o un ricordo che ci spinge a non disfarcene, perfino laddove dovessero essere spaiati o leggermente crepati.

In effetti, abbiamo fatto bene, perché basta davvero poco per riciclare i bicchieri in vetro e cristallo

e dare loro una seconda vita.

Calici e flûte vecchi

Esistono diverse tipologie di bicchieri e, a seconda della loro forma, potremmo trovare un utilizzo. Nel caso si trattasse di flûte da spumante o di calici per acqua e vino possiamo utilizzare un preciso progetto. Ci serviranno:

  • calici o flûte;
  • vecchi giornali;
  • pennarelli per il vetro;
  • colla a caldo;
  • fiori di stoffa;
  • tulle;
  • ago e filo;
  • pezzo di feltro colorato;
  • lampadine a pile.

Come prima cosa prendiamo il bicchiere e con i colori facciamovi sopra un viso femminile tracciando occhi, naso, bocca e guance.

Appallottoliamo i giornali fino a ottenere una sfera dello stesso diametro del bicchiere. Prendiamo un rettangolo di feltro e arroliamolo a forma di cono avente il medesimo diametro della sfera.

Incolliamo dunque la sfera per metà nel cono.

A questo punto, incolliamo i fiori sul cono per ricoprirlo interamente. Sarà il cappello del nostro bicchiere. Inseriamo le luci dentro il bicchiere e adagiamovi sopra la sfera con cappello.

Prendiamo un rettangolo di tulle e facciamovi passare per l’intera lunghezza orizzontale ago e filo.

Poggiamo quel bordo all’inizio dello stelo, tiriamo il filo per far arricciare il tulle e fissiamo con due punti di cucito. Avremo ottenuto così il vestitino di un’allegra bambolina che potrà illuminare le nostre tavolate.

Per riciclare i bicchieri in vetro e cristallo bastano 2 idee per decorarli

Non meno sfruttabili i normali bicchieri da tavola. Indipendentemente dal loro stato, potremmo riutilizzarli. In realtà anche dai cocci possiamo ricavarne un oggetto delizioso.

Nel caso siano integri o leggermente scheggiati se ne potrà ricavare un originale porta caramelle. Ci serviranno:

  • bicchiere da tavola;
  • sfera di polistirolo;
  • taglierino;
  • forbici;
  • carta di giornale;
  • nastro di raso;
  • filo colorato;
  • gomma eva colorata;
  • gomma eva glitterata;
  • colla a caldo.

Per prima cosa tagliamo la sfera di polistirolo a metà. Ritagliamo poi un quadrato dalla gomma eva colorata, dovrà essere più grande della mezza sfera. Prendiamo il quadrato e poniamolo tra due stoffe vecchie. Passiamovi al di sopra il ferro da stiro per ammorbidire la gomma, quando modellabile incolliamola sulla mezza sfera richiudendone il bordo all’interno. Lungo il bordo incolliamo il nastro di raso.

Con la carta di giornale creiamo tante pallottole di pochi cm. Tagliamo diversi piccoli rettangoli dalla gomma glitterata. Vi incarteremo dentro le pallottole e chiuderemo i bordi col filo, così da ottenere tante caramelle.

Incolleremo poi le stesse sulla mezza sfera che sarà il tappo del nostro bicchiere portacaramelle.

Lettura consigliata

Con le lenzuola vecchie e rotte in tela e lino della nonna, oltre alle tende si possono fare 2 fantastici oggetti

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te