Oltre a caffè e banane molti ignorano di avere in casa questi eccezionali fertilizzanti naturali per terrazzi e balconi

piante

Con l’arrivo della primavera in molti stanno già studiando quali mosse mettere in pratica per avere, terrazzi, balconi e giardini fioriti. Dopo il freddo pungente, infatti è ora di assistere alla rinascita delle nostre piante ma, per farlo, dovremo compiere le scelte giuste. Oltre ad esposizione, innaffiatura e potatura, c’è sicuramente la fertilizzazione che consente alle piante di essere forti e robuste. A tal scopo è possibile realizzare degli ottimi fertilizzanti naturali utilizzando gli scarti prodotti in cucina. Tuttavia, oltre a caffè e banane, potremmo rimanere stupiti di quanti alimenti potremmo sfruttare per rendere meravigliose e forti le nostre piante.

Fertilizzanti naturali

Esempi illustri di questo tipo di fertilizzanti sono le bucce di banana. Ricche di potassio e vitamine, queste aiutano ad arricchire il terreno di principi nutrienti come ad esempio il potassio.

Allo stesso modo, uno degli scarti alimentari più impiegati nel giardinaggio sono i fondi del caffè. Possiamo usare i fondi del caffè sia per rendere più poroso e drenante il terreno, sia usarli in infusione per creare un fertilizzante ricco di azoto e magnesio.

Oltre a caffè e banane molti ignorano di avere in casa questi eccezionali fertilizzanti naturali per terrazzi e balconi

Ad esempio le acque di cottura potrebbero risultare davvero preziose per dare nutrimento alle nostre piante. L’acqua di cottura delle verdure, ad esempio, dove mettiamo a lessare patate, broccoli o verza può essere impiegata come fertilizzante grazie alle tante vitamine e minerali rilasciati in cottura. Stesso ragionamento può essere fatto con l’acqua di cottura o di risciacquo del riso, alimento ricco di nutrienti. Possiamo realizzare un buon fertilizzante lasciando in ammollo il riso in acqua per circa 2 ore fin quando l’acqua non sarà biancastra. Tante vitamine e potassio saranno rilasciate nell’acqua che potremo utilizzare una volta a settimana sulle piante. Stesso discorso può essere fatto con l’acqua di cottura, ma sono necessari degli accorgimenti.

Per non rovinare le piante è importante non eccedere con questo fertilizzante, non versarlo direttamente sulle foglie e, ovviamente, usare l’acqua del riso solo se non è stata salata.

Fonte di calcio

Infine, possiamo trovare un valido alleato di terrazzi, balconi e giardini nei gusci d’uovo, ricchissimi di calcio. Questi andranno mischiati al terriccio per arricchirlo di calcio ed irrobustire i fusti. Una pianta sulla quale potrebbero essere utili i gusci sono le rose.

Lettura consigliata

Per avere piante di limone gonfie di frutti e fiori in primavera ecco 5 eccezionali segreti

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te