Nessuno getterà via le tende vecchie o strappate quando scoprirà come utilizzarle per questi fantastici oggetti

Esistono davvero tanti motivi per cui riciclare le cose inutilizzate presenti in casa. Ognuna di essa ha diritto sempre ad almeno una seconda possibilità. È davvero frequente ad esempio cambiare le tende di casa per una nuova tendenza o sostituirle perché danneggiate. Buttarle via è però sempre molto difficile anche per questioni affettive. Allora nessuno getterà via le tende vecchie o strappate quando scoprirà come utilizzarle per questi fantastici oggetti che le vedono protagoniste. Ecco cosa occorre per trasformarle in qualcosa d’inaspettato.

Per la tavola

Il primo riciclo creativo prevede l’utilizzo di tende o vecchie stoffe per realizzare bellissime tovagliette per la colazione. Per queste sono anche ottime le vecchie tende da esterno, solitamente plastificate e impermeabili.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0, lo smartwatch di ultima generazione ad un prezzo incredibile.

SCOPRI DI PIU’

Smartwatch

Sempre sulla tavola è possibile far diventare le tende usurate delle perfette tovaglie da tavolo, anche per i pranzi in giardino. Utili pure come presine da forno o canovacci e nessuno getterà via le tende vecchie o strappate quando scoprirà come utilizzarle per questi fantastici oggetti.

Per il letto e la pulizia

Le tende danneggiate sono perfette anche per ricavare piccoli lembi di stoffa con cui rivestire i cuscini d’arredo. I cuscini del divano e quelli del letto acquisteranno immediatamente un aspetto nuovo e fresco. Ma per un riciclo utile e non solo creativo ecco che le vecchie tende diventano perfetti panni per la pulizia o la rimozione della polvere.

Altre idee

Consigliamo sempre di tentare di recuperare le tende danneggiate ricavandone alcune più piccole magari da usare per le finestre. Molto carino invece il riutilizzo che le vede perfette per realizzare piccoli sacchetti profumati da collocare nelle cassettiere o nell’armadio.

Basterà riempirle con erbe aromatiche o profumate come la lavanda, ma anche con saponette od oli essenziali. Decorando i sacchetti con bei fiocchi colorati è possibile anche personalizzarli e regalarli. Suggeriamo anche di usare le vecchie tende per rivestire i contenitori portaoggetti e impreziosirli.

Oppure basterà cucire piccole fessure in cui inserire i pennelli da trucco per averli sempre perfettamente in ordine. Per sapere invece quali oggetti riciclare per realizzare bellissime fioriere da esterno ecco un’altra utile guida.

Consigliati per te