Meglio pagare o sospendere il mutuo?

Meglio pagare o sospendere il mutuo? Bella domanda. Proviamo a dare una risposta.
Con l’aria che tira post coronavirus molti si stanno facendo i conti per stabilire cosa fare per i mutui. Le famiglie italiane si trovano davanti ad un bivio: meglio pagare o sospendere il mutuo? Ci sono molti dubbi sulla effettiva efficacia di sospendere i mutui alla luce dei tassi odierni. Parliamo del   Fondo di solidarietà inserito nel decreto Cura Italia.

Cosa è il Fondo di solidarietà

Nel 2007il Ministero delle Finanze ha istituito il fondo di solidarietà. L’accesso a questa misura permette ai beneficiari di mutui per la prima casa, e per un valore fino a 250.000 euro, di poter chiedere la sospensione delle per un periodo di 18 mesi. È consentito chiedere la sospensione per evidenti motivi economici e l’impossibilità di pagare regolarmente le rate del mutuo prima casa. La crisi economica ha dato un morso alle famiglie italiane e le tasche si sono svuotate.
Per sostenere i nuclei familiari aggrediti dalla crisi economica scoppiata a causa dell’avvento del coronavirus, il fondo di solidarietà è stato rifinanziato con 400 milioni di euro.

Chi può accedere

È bene precisare che sospendere il mutuo alle condizioni precedentemente elencate non è per tutti. È permesso ai lavoratori in Cassa Integrazione o altri ammortizzatori sociali. Ai
lavoratori autonomi e liberi professionisti, inclusi artigiani e commercianti che certificano l’effettivo calo di fatturato nel primo trimestre 2020 superiore al 33% rispetto a quanto fatturato nell’ultimo trimestre 2019. La misura è per chi ha acceso un mutuo per un importo massimo di 400.000 euro. Al Fondo di solidarietà può accedere anche chi ha contratto un mutuo da meno di un anno.

Fai trading sui mercati più famosi del mondo ed esplora le infinite opportunità con Plus500

Inizia a fare trading »

Il 76,4% degli investitori al dettaglio perde denaro sul proprio conto quando negozia CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Cosa conviene fare?

Purtroppo la crisi si fa sentire e diventa sempre più difficile pagare anche la rata del mutuo. Il primo pensiero per prendere un può di ossigeno è accedere al fondo. Sospendere la rata del mutuo però non sempre conviene. Le banche in alcuni contratti non consentono di fare successivamente la surroga. Un doppio rischio e valutando la situazione si giorni nostri, con tassi effettivamente bassi, conviene fare altro. È da prendere il considerazione la surroga rispetto alla sospensione perchè vengono applicati tassi convenienti.
Parliamo di tassi attuali ai minimi storici, e mutui fissi con tassi dallo 0,55-0,60 allo 0,80-0,85%. In questo modo rivedere il mutuo ad un tasso alleggerito, allungando la scadenza e pagando di meno.

Cosa copre il fondo di solidarietà

È bene chiarire che non viene abbonata nessuna somma ma lo Stato per il tramite del fondo di solidarietà si fa carico del 50% della quota interessi che versa alla banca. Al termine del congelamento delle rate, quindi, chi ha sottoscritto il mutuo dovrà versare, spalmato, il restante 50% di interessi relativo ai mesi di sospensione delle rate più la quota capitale.

Il vantaggio tutto per i nuovi mutuatari

Il vantaggio economico è per chi ha un mutuo giovane perchè   il peso degli interessi sulla rata è più elevato. Per chi ha dubbi tra pagare o sospendere il mutuo meglio perderci un giorno in più per analizzare che pentirsi dopo.

Scopri Plus500
Scopri Plus500

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.