Meghan e Carlo alla ricerca del tempo perduto, il post funerali in cerca di pace

Dopo la sepoltura è tempo della resa dei conti. Perché in fondo accade un po’ così: il dolore porta consiglio. Ed evidentemente il lutto per la scomparsa di nonna Lillibet è sincero e induce alla riflessione. Al ripensamento rispetto al passato e al futuro. La coppia della vergogna per i reali, Meghan ed Harry, da giorni sono in Inghilterra mentre i loro pargoli sono a Los Angeles. Una permanenza, quella londinese, di grande prova non solo per la sofferenza che si lega alla dipartita della nonna, ma anche per la lontananza dai figli.

La richiesta formale di Meghan a Carlo

Quel che segue alle solenni celebrazioni è la ricerca di una sinergia tra Meghan e Carlo alla ricerca del tempo perduto. L’americana, attrice con ambizioni in politica, chiede al suocero un incontro. Lo fa in forma scritta perché con diligenza avrà pensato che un documento formale ha minori possibilità di essere ignorato. Probabilmente le consuetudini di Buckingham Palace e il rigido protocollo non lo prevedono. L’intento pare sia quello di chiarire il perché delle scelte pregresse di rinunciare agli onori e agli oneri della Royal Family con la dipartita negli States. Soprattutto, da quel che si dice, si tratterebbe di un tentativo coraggioso di provare a creare un ponte e una sinergia con il Re nonostante le scelte della coppia. Perché in fondo sono pur sempre parte della famiglia.

Meghan e Carlo alla ricerca del tempo perduto, il post funerali in cerca di pace

La nonna non c’è più e la coppia migrata in America ha pur bisogno di ristabilire una relazione con la famiglia d’origine. Non foss’altro per sopperire alla mancanza e al vuoto lasciato da Elisabetta II, con la quale pare realmente Harry avesse da tempo ritrovato una certa affettuosa sinergia. Difatti Meghan si lascia andare a qualche lacrimuccia durante i funerali. È vero che è un’attrice, ma per una volta non vogliamo pensare male e crediamo le lacrime siano vere. Per il resto, il look della cognata di Kate (con la quale non corre buon sangue) è impeccabile. Al punto da calarsi a meraviglia con il contesto in cui nulla è lasciato al caso. E quasi se la cava meglio di Kate, che pure è moglie del primo erede al trono William.

Lettura consigliata

Jackie ed Elisabetta II, come andò quel pranzo privato tra le presunte rivali

Consigliati per te