L’interessante motivo per cui tutti stanno mettendo un mocio nell’aceto

Tra gli attrezzi che si utilizzano per la pulizia della casa il mocio, gli stracci e la scopa sono sicuramente i più sporchi.

Si tratta, infatti, di veri e propri ricettacoli di germi e batteri che andrebbero puliti dopo ogni utilizzo. Nel caso di mocio e stracci, poi, dovrebbero essere cambiati almeno una volta al mese.

Questo per evitare di utilizzare attrezzi sporchi che rischierebbero di vanificare la fatica fatta durante le pulizie.

L’interessante motivo per cui tutti stanno mettendo un mocio nell’aceto.

Mocio

Il mocio, da sempre molto funzionale e pratico, è perfetto per avere pavimenti asciutti in poco tempo.

La regola da rispettare sarebbe quella di non riporlo mai senza averlo lavato dopo l’utilizzo. Questo perché i residui di sporco e detersivo lo porteranno a un veloce deterioramento.

Per pulire il mocio e gli stracci, poi, potranno essere utilizzati i classici metodi naturali tramandati da generazione in generazione.

Utilizzando bicarbonato e aceto, infatti, sarà possibile creare una miscela perfetta per disinfettare gli stracci e il mocio.

Si consiglia di rimuovere capelli, peli di animali o polvere presenti sul mocio prima di immergerlo in una bacinella insieme a mezzo bicchiere d’acqua e mezzo bicchiere di aceto.

Lasciare a mollo per alcune ore e poi sciacquare utilizzando acqua corrente. Nel caso in cui lo sporco fosse persistente si consiglia di ripetere l’operazione più volte.

Tuttavia, è anche possibile immergerli in una bacinella piena di acqua e candeggina.

In alternativa potranno essere lavati in lavatrice a circa 60 gradi aggiungendo al detersivo un bicchiere di aceto. Nel caso in cui non si volesse utilizzate la lavatrice solamente per una cosa si consiglia di aggiungere anche i tappeti di cucina e bagno.

L’aceto, oltre a disinfettare il tutto, avrà anche il compito di agire come anticalcare.

Scope

Per le scope, invece, bisognerà dapprima rimuovere lo sporco tutte le volte dopo averla utilizzata. Una volta rimossi i residui presenti bisognerà metterla a mollo in una bacinella con acqua e sapone di Marsiglia lasciando agire per circa tre ore.

In seguito metterla ad asciugare. Si consiglia di ripetere l’operazione ogni due settimane.

Ecco, quindi, qual è l’interessante motivo per cui tutti stanno mettendo un mocio nell’aceto.

Consigliati per te