L’ingrediente giusto per pulire la pietra refrattaria e non rischiare di rovinarla

Per avere la possibilità di sfruttare gli oggetti e gli strumenti di casa a lungo dobbiamo fare particolare attenzione alla loro manutenzione e pulizia. Può sembrare una frase scontata, ma a quanto pare non lo è poi così tanto. Difatti sono molte le persone a non prestare troppo interesse al modo in cui mantengono gli accessori che usano per pulire e cucinare. Non c’è da stupirsi dunque se quest’ultimi si ritrovano sempre a doverli cambiare, andando a spendere delle cifre considerevoli.

Un grande risparmio

Andiamo nel particolare e prendiamo come esempio gli strumenti che utilizziamo in cucina. Sapere come mantenerli e pulirli non vuol dire solamente assicurarsi di averli sempre pronti all’uso. Ma anche, soprattutto, non dover spendere continuamente soldi per ripararli o, nel peggiore dei casi, sostituirli. Si tratta dunque di un grande risparmio economico. E per poterne beneficiare non serve altro, come detto, che una nostra continua attenzione. Ancora meglio, inoltre, se conosciamo qualche trucchetto di pulizia in grado di aiutarci. A tal proposito oggi ne vogliamo svelare uno. Infatti andiamo a vedere l’ingrediente giusto per pulire la pietra refrattaria e non rischiare di rovinarla.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0 è lo Smartwatch migliore del 2021: il tuo mondo a portata di polso

SCOPRI IL PREZZO

“XW60”/

Una pizza deliziosa

Negli ultimi tempi la moda di fare la pizza in casa si è diffusa esponenzialmente. Esistono diversi metodi per poter ottenere ottimi risultati. Uno di questi è quello di sfruttare la pietra refrattaria, di cui abbiamo parlato in questo articolo. Oggi approfondiremo il discorso andando a vedere come fare per mantenerla sempre efficiente e pronta all’utilizzo. Ecco dunque l’ingrediente giusto per pulire la pietra refrattaria e non rischiare di rovinarla. Bisogna infatti fare attenzione nella pulizia di questo strumento, in quanto si rivela piuttosto delicato.

Molti ad esempio puliscono la pietra refrattaria passandoci un velo d’olio, ma si tratta di un grosso sbaglio. Facendo questo si andrà a compromettere l’efficacia della pietra in termini di aderenza, e nella successiva cottura si noteranno le deludenti differenze. Il consiglio dunque è quello di utilizzare l’amido di mais. In questo modo riusciremo a disinfettare e a pulire il materiale senza alcun tipo di problema e, soprattutto, senza incorrere in effetti collaterali. La pietra non assorbirà le componenti dell’amido, come invece farebbe con l’olio, e la cottura della nostra pizza non risentirà di questo tipo di pulizia, anzi andrà a beneficiarne.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te