Le pensioni minime si possono aumentare e pure con 5 anni di arretrati

pensione

Molte pensioni sono di importo davvero molto basso. Pensioni sotto i 1.000 euro al mese sono la stragrande maggioranza in Italia. Ma sono tantissime anche le pensioni sotto i 500 euro, il che è ancora peggio. Il sistema previdenziale italiano è pieno di problematiche e quella degli importi delle pensioni è sicuramente una delle principali che i legislatori devono affrontare. A dire il vero, però, il sistema pensionistico ha una serie di strumenti che servono proprio a limitare il problema delle pensioni troppo esigue come importo. Si tratta di autentiche tutele per queste situazioni particolari, cioè di pensionati che vivono con assegni di importo davvero molto basso. Ma deve essere il pensionato ad adoperarsi per prendere di più. E con alcune domande e richieste si possono recuperare pure gli arretrati.

Indice dei contenuti

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Le pensioni minime si possono aumentare e pure con 5 anni di arretrati

Una soluzione di recente inserimento nel sistema è senza dubbio la pensione di cittadinanza. Si tratta in termini pratici del reddito di cittadinanza aperto anche ai pensionati. Con la pensione di cittadinanza il pensionato può integrare la pensione minima che prende mensilmente dall’INPS in base ai contributi versati, portandola fino a 780 euro al mese. Questo per chi non ha altri redditi e vive in affitto. Il meccanismo è il medesimo del reddito di cittadinanza, e si parte sempre dall’ISEE del nucleo familiare.

Pensioni basse, a cosa servono le maggiorazioni

Ma le pensioni minime si possono aumentare e questo anche prima dell’arrivo della pensione di cittadinanza. Lo strumento che il sistema mette a disposizione dei pensionati al minimo è la maggiorazione sociale. Per esempio, l’incremento al milione dopo i 70 anni di età. Una vecchia norma infatti permette, a determinate condizioni, di portare la propria pensione al milione delle vecchie lire. Molto però dipende dall’età del pensionato. Tra i 60 e i 64 anni la maggiorazione sociale prevista è pari a 25,83 euro al mese. Tra i 65 e i 69 anni la maggiorazione è pari a 82,64 euro e, come dicevamo, per gli over 70 maggiorazione da 136,44 euro o 124,44 euro per chi prende la quattordicesima.

Come fare a godere delle maggiorazioni

Le maggiorazioni sociali sono somme aggiuntive sulla pensione che vengono erogate ai pensionati che ne fanno richiesta. Ciò che manca, infatti, è l’automatismo nella corresponsione delle suddette somme aggiuntive sulla pensione. A tal punto che non mancano casi di pensionati che, non avendo mai richiesto la maggiorazione sociale, si trovano a prendere per mesi, se non per anni, una pensione più bassa di quella teoricamente spettante. Resta la possibilità per il pensionato di chiedere la maggiorazione in qualsiasi momento. E può richiedere pure gli arretrati, sempre che anche in passato la sua condizione reddituale e di pensione fosse utile al beneficio. Arretrati che possono essere richiesti fino a 5 anni indietro.

Lettura consigliata

Pensione anticipata subito a chi completa i requisiti entro il 31 dicembre 2024

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te