La detrazione fiscale della mascherina vale solo con una marcatura speciale

La mascherina da qualche mese è entrata a far parte dell’outfit di ognuno di noi. Nei primi giorni del contagio c’è stata una vera corsa all’acquisto della mascherina per proteggere se stessi e gli altri dal coronavirus. Molti sono riusciti ad acquistare quelle a norma di legge. Altri si sono dovuti accontentare di quelle che hanno trovato sul mercato anche perché all’inizio erano un oggetto del desiderio e scarseggiavano.  Ormai se ne trovano di tutti i tipi e di tutti i colori. Anzi c’è addirittura chi le vende abbinata ad una maglia.

L’Agenzia delle Entrate fa chiarezza

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Grazie ad una circolare emanata dall’Agenzia delle Entrate ora sappiamo che la detrazione fiscale della mascherina vale solo con una marcatura speciale. Il dispositivo medico deve avere la sigla CE. Solo nel caso in cui abbiamo acquistato una mascherina di quel genere, il relativo scontrino può essere inserito tra le spese sanitarie da portare in detrazione. La percentuale è sempre del 19% come tutte le altre spese che facciamo a tutela della nostra salute.

Fondamentale lo scontrino o fattura fiscale

Per ottenere il rimborso di parte delle spese sopportate è necessario che sullo scontrino o fattura sia indicato nome e cognome del beneficiario e il modello di dispositivo medico acquistato. Quando si compra la mascherina è bene fare attenzione a cosa c’è scritto sullo scontrino: è fondamentale leggere il codice AD che si riferisce  “spese relative all’acquisto o affitto di dispositivi medici con marcatura CE”.

Cosa succede se non c’è la dicitura

Se per caso vi è sfuggito di vedere cosa c’è scritto sullo scontrino al momento dell’acquisto non tutto è perduto. Bisogna avere la documentazione dove risulti che il dispositivo medico rientra  nella ‘Banca dati dei dispositivi medici’ pubblicata sul sito del Ministero della Salute. Se nel caso in cui, la mascherina acquistata non compare, va conservata l’attestazione di conformità di rispettare la normativa europea. Come abbiamo ben capito per farsi riconoscere la detrazione fiscale della mascherina vale solo con una marcatura speciale.

Consigliati per te