Perché è molto importante una corretta asset allocation per investire in maniera giusta

Perché è molto importante una corretta asset allocation per investire in maniera giusta? La risposta è implicita nella domanda stessa. Perché senza una corretta asset allocation, o con una sbagliata, si investe male. Semplice. Quindi, cerchiamo di vedere perché sia molto importante una corretta asset allocation per investire in maniera giusta.

Avete da parte dei soldi. Non importa da dove vengano. Possono provenire dal vostro lavoro, o da un’eredità. O magari da una vincita insperata alla lotteria. Quel che conta è che li avete. Adesso volete fare il passo successivo e volete investirli. Ma non avete le competenze per farlo. Quindi dovete prendere una decisione. O vi acculturate finanziariamente ed economicamente prima di investirli, o chiedete ad un professionista. Premettendo che sia meglio fare entrambi (lo è sempre), decidete saggiamente di utilizzare comunque la seconda opzione. Bravi. Contattate quindi un consulente d’investimento. Costui/costei vi incontra, e vi fa tutte le domande che ritiene più corrette per conoscere la vostra situazione economica e finanziaria. Fatto questo, vi fa compilare, sotto la sua guida, un questionario. A cosa serve? E’ la parte più importante, perché solo così, con le domande che sono contenute in esso, egli saprà la cosa più importante. Verrà così a conoscenza del vostro profilo rischio/rendimento. Di cosa si tratta? In due parole, quanto siete disposti a rischiare per guadagnare quello che vi siete prefissi con il vostro investimento.

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Consob

Come ricorda la Consob, il rendimento è una grandezza facilmente misurabile; il rischio, invece, risulta difficilmente misurabile in quanto è una grandezza soggettiva, la cui percezione è influenzata da molteplici fattori. Spesso, spessissimo, è difficile comprendere il giusto equilibrio tra rendimento e rischio. Bisogna infatti ricordarsi che rischio e rendimento crescono insieme. Solo se avete chiaro questo si può valutare correttamente l’attività che promette un rendimento elevato, comunque non in linea con quello del mercato, come un’attività più rischiosa. Una volta fatto questo, e solo allora, potete anche decidere di acquistarla, consapevoli però del maggior rischio a cui andate incontro. Il rischio altro non è che il prezzo da pagare per la possibilità di un maggior guadagno rispetto ad investimenti alternativi che promettono un minor guadagno. Spiegato bene questo, il vostro consulente si prepara a fornivi la propria asset allocation per il vostro investimento.

Perché è molto importante una corretta asset allocation per investire in maniera giusta

Continuando nel nostro esempio, il consulente, fatte tutte le debite analisi, vi propone tre scelte. La prima è di mettere tutto il vostro capitale in azioni. Sceglierà quali in base a quel profilo accennato prima. La seconda è di diversificare almeno un po’, proponendovi il classico portafoglio 60/40, cioè 60% titoli azionari e 40% titoli obbligazionari, scegliendo un solo strumento finanziario per macro area. La terza è una decisa diversificazione, in quanto distingue prima di tutto tra 50% titoli azioni e 50% titoli obbligazionari. All’interno delle due macro aree, poi, include almeno 4 strumenti differenti per ciascuna, ognuno con il 25% (che, insieme, fanno il 100% di ciascun 50%).

Così a colpo d’occhio, quale ritenete sia la giusta asset allocation?

Se avete risposto la prima, siete disposti a rischiare un bel po’… ma non è la risposta giusta. Se avete risposto la seconda, comprendete che bisogna almeno diversificare un po’ ma, diciamo, vi accontentate di una soluzione facile e poco diversificata. La risposta più corretta (attenzione, non quella corretta, ma solo la più corretta) è la terza, perché è la più equilibrata e la più diversificata. 8 strumenti, ben divisi tra prodotti più rischiosi e dal rendimento potenzialmente migliore (le azioni) e quelli meno rischiosi, ma con rendimento minore (le obbligazioni) forniscono la migliore asset allocation. La migliore stante le condizioni descritte, che sono solo esemplificative, ovviamente.

In generale, vogliamo sottolineare, con quanto detto, che fare, con il proprio consulente d’investimento, una corretta asset allocation per il proprio profilo rischio/rendimento è l’unica strada per investire nella maniera più giusta possibile. Pensateci, quando decidete di investire il vostro denaro. Da qualunque fonte provenga…

Consigliati per te