La chiusura di settembre potrebbe aprire un nuovo scenario che vede il cambio euro dollaro diretto verso la parità

Dopo tre settimane consecutive durante le quali il dollaro si è rafforzato contro l’euro, e non solo, si stanno aprendo nuovi e inimmaginabili scenari. Tanto che la chiusura di settembre potrebbe aprire un nuovo scenario che vede il cambio euro dollaro diretto verso la parità.

Prima di affrontare dal punto di vista grafica i possibili futuri sviluppi, discutiamo brevemente i motivi alla base di questo super-dollaro.

INVESTI NEL MERCATO IMMOBILIARE CON UN RENDIMENTO POTENZIALE FINO AL 13,13%
Puoi partire da soli 500 euro!

SCOPRI DI PIÙ

Dopo la chiusura della seduta di giovedì 23 settembre sembrava che l’euro avesse ripreso la strada dal rialzo con un guadagno dello 0,45%. Tuttavia le incertezze relative a Evergrande, costruttore immobiliare cinese in difficoltà. China Evergrande Group deve 305 miliardi di dollari ed è a corto di liquidità, mancando una scadenza di giovedì per il pagamento di 83,5 milioni di dollari e lasciando gli investitori in dubbio se effettuerà il pagamento prima che un periodo di proroga di 30 giorni scada. In questi casi il biglietto verde ritorna a essere il porto sicuro per gli investitori e tende a rafforzarsi.

La chiusura di settembre potrebbe aprire un nuovo scenario che vede il cambio euro dollaro diretto verso la parità: le indicazioni dell’analisi grafica

Il 17 settembre la chiusura del cambio  euro dollaro (FXEURUSD) è stata a 1,1720 in ribasso dello 0,17% rispetto alla seduta  precedente. La settimana, invece, si è conclusa con un ribasso dello 0,04%.

Time frame giornaliero

La proiezione in corso è ribassista e non ha ostacoli lungo il percorso ribassista che porta al I obiettivo di prezzo in area 1,1664. Quanto accadrà in prossimità di questo livello sarà di particolare importanza. Come si vede dal grafico, infatti, già durante il mese di giugno questo supporto ha fermato la discesa delle quotazioni. Da quel livello, poi, il cambio euro dollaro è ripartito per ritornare in area 1,19.

Per le prossime sedute, quindi, è di fondamentale monitorare quanto accadrà in prossimità di area 1,1664.

Su cosa potrebbe succedere nel caso di tenuta del supporto abbiamo già detto. Qualora, invece, si dovesse continuare al ribasso gli obiettivi sono quelli indicati in figura. In particolare da notare la massima estensione in area 1,1175, un livello che non viene toccato da luglio 2020.

euro dollaro

Time frame settimanale

Nulla da aggiungere a quanto scritto nel precedente report.

euro dollaro

Time frame mensile

Visto che si avvicina la chiusura mensile spendiamo qualche parola sul grafico di lungo termine. Una chiusura mensile inferiore a 1,1487 farebbe scattare una proiezione ribassista con I obiettivo di prezzo obiettivo di prezzo in area 1,044.

Monitorare, quindi, con attenzione a quanto accadrà non solo alla chiusura di settembre, ma anche nei prossimi mesi.

euro dollaro

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te