In quali casi il lavoratore in malattia può uscire di casa senza essere sanzionato

In quali casi il lavoratore in malattia può uscire di casa senza essere sanzionato.

I dipendenti pubblici e privati che si assentano dal lavoro per malattia hanno l’obbligo di rendersi reperibile durante gli orari delle visite fiscali anche nei giorni di festa o di riposo. Non esistono sabati e domeniche o festività che liberino il lavoratore da quest’obbligo.

Il medico fiscale potrà, pertanto, bussare alla porta 7 giorni su 7 secondo gli orari delle visite fiscali stabiliti per l’anno 2020. L’orario in vigore per le visite fiscali per malattia dei dipendenti pubblici è al mattino dalle ore 09:00 alle ore 13:00 e al pomeriggio dalle ore 15:00 alle ore 18:00. Per i dipendenti del settore privato, invece, dalle 10:00 alle 12:00 e dalle 17:00 alle 19:00.

In quali casi il lavoratore in malattia può uscire di casa senza essere sanzionato

Qualora il dipendente pubblico o privato abbia la necessita di assentarsi da casa durante gli orari di reperibilità per la visita da parte del medico dell’INPS, dovrà per non correre rischi:

  1. a) avvertire il proprio datore di lavoro o amministrazione che, a sua volta, provvederà ad avvisare l’INPS;
  2. b) motivare, sempre, l’allontanamento con idonea documentazione.

In caso contrario e senza una valida giustificazione, il lavoratore potrà essere sanzionato con provvedimenti disciplinari fino anche al licenziamento per giusta causa. Tuttavia, esistono dei casi in cui il lavoratore è esonerato dall’obbligo della visita. Potrà dunque uscire di casa senza essere sanzionato. Vediamo quando.

Quali sono le cause di esonero dalle visite fiscali

Il decreto Madia ha stabilito che i dipendenti sia pubblici che privati sono esonerati dall’obbligo di reperibilità quando sono affetti:

a) da patologie gravi che richiedono terapie salvavita;

b) da stati patologici connessi alla situazione di invalidità purchè l’invalidità riconosciuta sia pari o superiore al 67%;

c)oppure per causa di servizio per le patologie di cui alla tabella E del decreto Madia.

Tuttavia, gli Esperti di Proiezionidiborsa consigliano sempre la massima attenzione nel rispettare gli orari delle visite fiscali quando ci si assenta dal lavoro.

Inoltre, consigliano di comunicare tempestivamente al proprio datore di lavoro o all’amministrazione la necessità di allontanarsi anche nei casi di esonero qualora ciò fosse possibile.

Approfondimento:

Quali malattie autoimmuni danno diritto alla pensione di invalidità

Consigliati per te